Caol Ila 31 y.o. 1981-2012 Silver Seal

Caol Ila 31 y.o. 1981-2012 Silver SealInformazioni:

Tipologia: Islay Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Islay – Scozia

Volume alcolico: 54,2%

Prezzo consigliato: 350 euro

Reperibilità: Tiratura limitata, ancora disponibile presso Whisky Antique, patron del marchio Silver Seal

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Celebriamo il centesimo articolo di questo giovane portale con un’espressione indipendente di una delle mie distillerie preferite: Caol Ila 31 y.o. 1981-2012 Silver Seal. Questo whisky è stato imbottigliato da Duncan Taylor per conto dell’etichetta di Max Righi. Prodotto in tiratura limitata, cask strength come tutti gli imbottigliamenti di Max, presumo provenga da botti ex-bourbon. E’ stato prodotto in tiratura limitata ma, stavolta, non so esattamente quale sia il numero di bottiglie. Provvederò ad informarmi e ad aggiornare la recensione prossimamente.
Ad ogni modo, la distilleria Caol Ila mi piace molto e, dopo aver esaminato varie espressioni del core range ufficiale, era giunto il momento di recensire qualche indipendente. Prossimamente, ne troverete altri come il “giovane” 14 y.o. di un altro Italiano, Andrea di Hidden Spirits e il 30 y.o. del celebre Giorgio D’Ambrosio di Bar Metro.
Per ora, focalizziamoci su questo!

Note Degustative:

Aspetto : Oro pieno

Olfatto: Una torba molto delicata ma sempre presente si unisce a note di vaniglia che preludono all’ingresso di agrumi (prevalentemente limone) ma anche frutta fresca esotica quale frutto della passione. Molto fresco, vivace e caratteristico. Si evolve ancora con note fumose gentili e foglie di tabacco. Una lieve nota di olio di lino completa il tutto. Molto elegante!

Palato : Di corpo pieno, emerge da subito una torba non esplosiva ma delicata, un lato di frutta secca tostata (nocciole e noci ) per poi passare a un tocco di sigaro ma anche tabacco da pipa. Procedendo, si coglie anche una sfumatura salina che si amalgama a note agrumate, nuovamente limone. Con aggiunta di acqua, mantiene inalterata la potenza iniziale ma emergono tocchi di marzapane e frutta candita. Percepibile un buon legno, assolutamente non predominante e perfettamente integrato. Ottimo, veramente!

Finale : Lungo e avvolgente, con un ritorno della frutta secca tostata a cui si aggiungono le mandorle. Una fumosità persistente ma sempre elegante completa un whisky assolutamente degno.

Siamo di fronte ad un ottimo Caol Ila, inutile negarlo. 31 anni e non sentirli: è infatti fresco ed esplosivo come un giovincello, pur rivelando gli aspetti della maturità. Superiore agli imbottigliamenti finora assaggiati, è degna espressione di cosa siano capaci di fare su a Port Askaig. Complimenti a Max Righi per l’ennesima ottima selezione!

Voto: 90/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.