Poli Taiadèa

Poli TaiadèaInformazioni:

Tipologia: Liquore con Grappa e infusione di corteccia di China

Provenienza: Veneto – Italia

Volume alcolico: 28%

Prezzo consigliato: 13,50 euro

Reperibilità: Ampia

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Oltre a produrre un vasto range di Grappe, diverse delle quali sono state già esaminate sulle pagine di questo sito, Poli produce anche alcune tipologie di liquori: oggi esamineremo Poli Taiadèa, liquore a base di grappa così chiamato in quanto ottenuto dal “taglio” di grappa con un infuso alcolico di corteccia di China “Chincona Calisaya”, buccia d’arancio e chiodi di garofano. Nato quasi per caso, mescolando insieme quanto restava nel fondo delle botti che contenevano vari liquori, era riservata un tempo ai “carrettieri” che anticamente trasportavano la grappa lungo le strade del Veneto, rasenta tuttora uno dei liquori più originali di Bassano del Grappa. Questo, almeno, ciò che recita l’etichetta.
Lo esaminerò oggi per voi, essendo incuriosito da questa particolare miscela. Il prezzo è molto competitivo ed è ampiamente reperibile sia online che tramite enoteche specializzate, oltre che presso lo shop di Poli.

Note Degustative:

Aspetto : Rosso rubino che sfuma nell’ambrato

Olfatto: Delicato sentore floreale, principalmente di arancia che si amalgama a un deciso aroma di china e un’accennata presenza di chiodi di garofano. Non è complesso, anzi estremamente semplice, tuttavia gradevole.

Palato : Di corpo leggero, forse un po’ troppo. Connubio dolce-amaro, con prevalenza della china. Presente una nota floreale molto accennata con ritorno di arancia acerba e chiodi di garafano ma primeggia il lato amarognolo. Anche qui, non siamo di fronte a uno spettacolo di complessità ma è un digestivo gradevole.

Finale : Breve, con il ritorno delle note evidenziate al palato.

Siamo di fronte a un liquore molto semplice, che non offre particolari sorprese all’olfatto o al palato. Tuttavia lo trovo un discreto digestivo, alternativo al classico amaro. Dal costo contenuto, lo consiglio appunto come digestivo diverso da quelli più canonici. Una gradazione più elevata gli avrebbe giovato rendendolo più robusto e tonificante.

Voto: 70/100

Download PDF
Download
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.