Aberlour Single Cask 16 y.o. 1997-2013

Aberlour Single Cask 16 y.o. 1997-2013Informazioni:

Tipologia: Speyside Single Malt Scotch Whisky – Single Cask & Cask Strength

Provenienza: Speyside – Scozia

Volume alcolico: 57,2%

Prezzo consigliato: 60-80 euro

Reperibilità: Disponibile solo presso la distilleria.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Aberlour è un piccolo centro fondato nel 1812 sulla riva orientale del fiume Spey, nei pressi del punto di affluenza del Lour. La leggenda racconta che, nel VI secolo, San Drostano convertì al cristianesimo un’antica comunità di druidi, che risiedeva in quei luoghi fin dalla remota Età del Bronzo. Pare che il santo abbia usato come fonte battesimale il pozzo locale e, secoli dopo, fu proprio l’acqua di sorgente che alimentava il St.Drostan’s Well ad attirare i primi distillatori.
La distilleria, in origine denominata Aberlour-Glenlivet, fu fondata nel 1879 da James Fleming, grande conoscitore delle distillerie locali avendole  rifornite di orzo per molto tempo.
L’impulso alla creazione di una propria distilleria venne dalla crescente diffusione dello Scotch in tutto il Paese. Non passò molto tempo, tuttavia, che si trovò dinanzi alla Corte Suprema di Londra per difendere l’uso del nome “Glenlivet” e vinse la causa, insieme ad altri distillatori dello Speyside.
Aberlour era una perfetta distilleria, moderna e funzionale ma, nonostante questo, Fleming decise di venderla alla R.Thorne & Sons, dismettendo la sua veste di distillatore per diventare un noto benefattore locale: fece infatti erigere a sue spese il municipio del villaggio e contribuì alla costruzione di un ponte e di un ospedale. In seguito a un grave incendio, avvenuto nel 1898, la distilleria fu pesantemente danneggiata perdendo anche parte delle sue ricche scorte. La ricostruzione, avvenuta ad opera del già citato Charles Doig, rasenta ciò che la distilleria è oggi.
Aberlour è divenuta molto popolare nel mondo degli appassionati di Single Malt, con un range che comprende alcuni imbottigliamenti double cask, maturati sia in botti ex-sherry che ex-bourbon, il popolare cask strength A’Bunadh (nome che significa “le origini”), maturato in botti ex-sherry oloroso e di cui sono stati rilasciati numerosi batch molto apprezzati, o dei single cask.
La distilleria, attualmente, è parte del gruppo di rilevanza mondiale Pernod Ricard.
Il single malt che esamineremo tra poco è un Single Cask, ottenuto interamente dalla maturazione in botti ex-bourbon first fill. È un cask strength, rinvenibile solo alla distilleria e presso pochi negozi specializzati. In distilleria è disponibile anche un imbottigliamento Sherry Cask, sempre da singola botte. Precisamente, è un Aberlour Single Cask 16 y.o. 1997-2013.
Ho avuto modo di degustarlo all’interessantissima Masterclass Pernod Ricard, allo Spirit of Scotland, insieme ad altri prodotti raramente rinvenibili. Ringrazio Andrea Gasparri, gentilissimo Brand Ambassador di Pernod Ricard, per il campione che mi ha consentito di assaggiarlo in seguito.

Note Degustative:

Aspetto: Oro Chiaro

Olfatto: Dopo un intenso sentore di vaniglia (e non potrebbe essere altrimenti, dato il first fill ex-bourbon), si colgono ricchi sentori fruttati: molta albicocca ma anche delicata pesca gialla. Un vivido sentore di cioccolato bianco emerge in tutta la sua maestosità, accompagnato da un delicato cuoio. Nonostante l’elevata gradazione, l’alcol è solo minimamente percepibile. Un olfatto veramente deciso e assolutamente gradevole.

Palato: Di corpo medio, esplode con un prorompente cioccolato bianco che lascia poi il posto ad una mistura di frutta secca tostata quali mandorle e nocciole. Nota burrosa molto densa e calda, accanto a del dolce miele d’acacia completa un buon palato, in prevalenza dolce.

Finale: Non lunghissimo ma deciso, a base di miele, vaniglia e frutta secca tostata.

Questo Aberlour 16 y.o. Single Cask Cask Strength è decisamente un whisky intrigante, molto gustoso e veramente gradevole, sia all’olfatto che al palato. Il finale non è lunghissimo ma si lascia apprezzare. Una maggiore robustezza al palato e un finale leggermente più lungo, mi avrebbero indotto a dargli un paio di punti extra. Disponibile solo presso la distilleria, è un’espressione certamente interessante.

Voto: 86/100

Download PDF
Download
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.