GlenDronach 21 y.o. 1993-2014 Cask 35 bottled for Beija-Flor & Silver Seal

GlenDronach 21 y.o. Single Cask 1993Informazioni:

Tipologia: Highland Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Highland – Scozia

Volume alcolico: 58,1%

Prezzo consigliato: 190 euro

Reperibilità: Bassa, 605 bottiglie prodotte. Ancora disponibile online.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Proprio oggi, quando il Natale è ormai alle porte, è il momento di esaminare un whisky che mi sta particolarmente a cuore: il GlenDronach 21 y.o. 1993-2014 Cask 35 bottled for Beija-Flor & Silver Seal e selezionato dagli United Italian Whisky Bloggers ,ergo il gruppo di amici-colleghi con cui si è scelta questa meraviglia.
Vi ho infatti parlato diffusamente dell’iniziativa promossa da Beija-Flor (importatore italiano di GlenDronach) e Silver Seal (storico imbottigliatore indipendente italiano) all’inizio dell’anno in corso e, di conseguenza, vi rimando qui e qui per avere ulteriori informazioni in merito.
In sintesi, ci siamo riuniti nella splendida cornice del Festival Romano del Whisky per selezionare, tra quattro campioni, quello più meritevole di imbottigliamento.
Frutto delle nostre “fatiche” è stato il Cask 35 (il mio preferito tra i quattro, in verità) che è stato quindi imbottigliato il 15 Settembre 2014 all’età di 21 anni e nove mesi.

I membri del Panel di Degustazione, tra cui il sottoscritto.

I membri del Panel di Degustazione, tra cui il sottoscritto.


Trattasi di un’espressione Single Cask, ottenuta dalla botte numero 35, del 1993, Cask Strength, Natural Colour e non Filtrata a Freddo.È stato maturato in botte ex-Sherry Oloroso.
È opportuno dire che i GlenDronach Single Cask del 1993 sono stati reputati eccellenti da più critici e, pertanto, è indubbio aspettarsi molto anche dal “nostro” imbottigliamento.
La tiratura è di 605 esemplari ed è stata rilasciata da poco più di un mesetto. E’ ancora disponibile online, ma chissà per quanto…

Note Degustative:

Aspetto: Mogano con riflessi cremisi intensi.

Olfatto: Incredibile: sto davvero assaporando un whisky? Le note di frutti rossi così inebrianti, potenti ed esplosive mi rimembrano i migliori Porto Vintage che ho avuto finora modo di assaggiare: ripenso a quel leggendario 1994, quasi coetaneo di questo GlenDronach, e non posso che essere lietissimo. Continua con un amalgama di cioccolato in varie sfumature, dal latte al fondente, ed è estremamente succulento già all’olfatto.
Emergono poi le prugne mature, i fichi, un accenno di datteri…magnifico!
La magia non si esaurisce qui: note intense di cera d’api, quasi come se fosse un Rum del Demerara, di quelli molto antichi, e ancora una leggera punta balsamica e speziata, di rabarbaro e liquirizia. Il tutto è magnificamente ben integrato, con il lato dolce ad essere dominante ma il lato “ruvido” che si fonde e lo completa! Con acqua, resta un malto compatto ed organico, con un’ulteriore prevalenza delle note più dolci.
Un olfatto semplicemente spettacolare! Da segnalare, soprattutto, la totale assenza di alcool nonostante la gradazione molto alta. Miracolo? Forse! Bravura? Senz’altro!

Palato: Evoluzione costante e profonda anche al Palato: presenza prorompente del cioccolato, stavolta solo fondente, che si mescola a more, ribes, ciliegie formando un unicum. Ben presenti anche le note speziate e tanniche che, non essendo mai contrastanti, aggiungono non poco all’armonia di questo Whisky. Questo lato più “duro” è composto da buccia d’arancia (a tratti, arancia candita), una leggera punta di china e cuoio lavorato.
Compare anche una deliziosa nota di chicchi di caffè tostati, mentre procede nella parte finale del palato.
Nonostante l’alcool sia anche qui solo lievemente percepibile, in virtù dell’elevata gradazione voglio provare con un po’ d’acqua e ravvisarne l’eventuale evoluzione…Risultato? Amplificazione della frutta rossa e del cioccolato, comparsa di un delicato lato floreale di lavanda e petali di rosa, attenuazione delle note più balsamiche.
Semplicemente eccezionale, estremamente complesso anche al Palato!

Finale: Lunghissimo, quasi infinito, a base di frutti rossi (crostata di ciliegie), cioccolato fondente e una puntina, veramente delicata, di rabarbaro.

Sembra proprio che abbiamo scelto bene il Cask da imbottigliare: in tutta sincerità, questo whisky è uno dei migliori che abbia finora avuto modo di provare.
A riprova di ciò, ne ho fatta una piccola scorta personale dato che, una volta finito, resterà vivido solo nei ricordi di chi avrà avuto modo di provarlo.
Cercavate un’idea regalo per Natale? Eccola, la ricerca è finita!

Qui potrete leggere il parere di Giacomo e Jacopo di WhiskyFacile e qui quello di Federico. La recensione è stata infatti redatta “a blog unificati”, con i miei amici-colleghi!

Voto: 94/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio
Bookmark the permalink.

6 Comments

  1. Pingback:Glendronach 1993/2014 (OB for Beija-Flor/Silver Seal, 2014, 58,1%) Cask 35 | whiskysucks

  2. FRANCESCO VENTICINQUE

    Salve Giuseppe, volevo innanzitutto complimentarmi per la tua passione! Sarei interessato all’acquisto di questo prodotto, potresti segnalarmi dove magari privatamente?
    Chiedo venia qualora non fosse questa la sede opportuna….e ringrazio anticipatamente per l’eventuale risposta.
    Buon lavoro
    Francesco Venticinque

  3. FRANCESCO VENTICINQUE

    Buongiorno Giuseppe,
    finalmente mi è arrivata sta meraviglia….ho resistito un paio di giorni giusto per finire un’altra bottiglia ed ho stappato questo Glendronach. Devo dirti che sono felice di aver seguito il tuo consiglio e continuo a ringraziarti per avermi dato le giuste coordinate! Splendida “creatura” questo 21 anni e seguendo la dritta che mi hai dato ho aspettato un po’ per farlo respirare e scoprire gli effluvi. Appena aperto, come può essere normale per un invecchiato, mi è parso che l’alcool fosse troppo presente….ma dopo qualche minuto….una poesia!!!
    Pensa che, da appassionato di profumi quale sono, ho messo una goccia su una mano ed ho colto velocemente una bellissima nota legnosa e di vino importante….forse un Porto di livello?
    Tripudio di sensazioni e calore…..questo mi ha trasmesso!
    Complimenti per la selezione!!
    Francesco

    • Ciao Francesco,
      sono estremamente lieto che il GlenDronach abbia riscontrato i tuoi gusti. Condivido con te la percezione della nota di Porto Vintage, che ho ravvisato anche io nella mia recensione.
      In effetti, sembra proprio che abbiamo scelto la botte più espressiva…
      Spero di risentirti a breve, è sempre un piacere aiutare altri appassionati e condividere le reciproche esperienze!
      Buona Serata
      Giuseppe

  4. carlo marcelli

    Salve,innanzitutto le voglio fare i miei più sentiti complimenti,per come degusta e racconta queste stupende bottiglie,mi ha fatto innamorare sopratutto di questo anniversario 1993 2014,le scrivo,come ho già detto per farle i complimenti e perchè vorrei azzardarmi a chiederle,se naturalmente ancora possibile,consiglio per potermi avvicinare all’ acquisto di questa bottiglia,che da quanto ho letto,esiste, in edizione veramente limitatissima.Ci terrei molto, la ringrazio anticipatamente e le rinnovo i miei complimenti.
    Cordiali Saluti.

    • Salve,
      la ringrazio sinceramente per i complimenti e per l’apprezzamento mostrato nei confronti del Sito. Le avevo già risposto, in merito alla sua cortese richiesta, nell’articolo inerente il Flaming Heart. Ho tuttavia provveduto a inviarle i link completi dei due shop (Cadenhead’s e Whisky Antique) per mail, sperando di fare cosa gradita. Le avevo infatti indicato i due siti senza riportare lo specifico link al prodotto, riportato con due nomi diversi. Io l’ho apprezzato tantissimo, infatti ne ho prese 3 bottiglie 🙂 La ringrazio nuovamente per il cortese commento, torni pure quando preferisce. E’ sempre un piacere!
      Cordiali Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.