Chivas Royal Salute 21 y.o.

Chivas Royal Salute 21 y.o.Informazioni:

Tipologia: Premium Blended Scotch Whisky

Provenienza: Speyside – Scozia

Volume alcolico: 40%

Prezzo consigliato: 120 euro

Reperibilità: Medio-alta. Disponibile in bottiglie di ceramica di diversi colori.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

A conclusione delle feste, torno ad aggiornare l’elenco dei Blended Whiskies esaminati finora con un’espressione ben nota nel mondo dei Blended Premium: Chivas Royal Salute 21 y.o. Questo whisky, è composto da una miscela di Malt Whiskies e Grain Whiskies e rasenta quasi il top di gamma Chivas, superato solo dal 25 y.o.
Prodotto fin dall’incoronazione della Regina Elisabetta II nel 1953, nel nome ricorda il tradizionale saluto con 21 colpi di cannone tributato al Sovrano nel momento dell’ascesa al trono.
Confezionato in elegante package, con bottiglia in ceramica Wade, è disponibile in differenti versioni. Esistono anche edizioni limitate e speciali, ma oggi parleremo del Royal Salute normalmente reperibile.
Come regione di provenienza è stato indicato lo Speyside in quanto, lo ricordo, la miscela di malti contenuti nel blended Chivas proviene in prevalenza da quella regione.
Sul sito, potrete inoltre trovare le recensioni del basilare e famosissimo 12 y.o. e del 18 y.o.

Note Degustative:

Aspetto: Ambra chiara

Olfatto: Tracce di miele accanto a prato appena tagliato. Leggera essenza di malto. Prosegue con un caldo burro e vaniglia. A tratti, zabaglione. Un olfatto molto semplice e piuttosto “statico”. Intendiamoci, non cattivo, ma sicuramente non quello che ci si aspetterebbe da un blended premium.

Palato  Corpo tra il medio e leggero, nemmeno qui brilla per complessità: ritorno del burro, comparsa di una leggera nota di frutta secca tostata (mandorle e noci), un po’ di vaniglia ed eterea nota legnosa. Anche qui, avrei desiderato molto di più. Si attesta, infatti, su livelli medi senza brillare.

Finale: Medio-breve, leggerissima nota fumosa, legno e frutta secca tostata.

Mi aspettavo molto da questo Blended, per la sua storia e il blasone della Casa. In verità, devo ammettere di essere rimasto francamente deluso. La confezione fa la sua figura e potrà essere interessante come regalo per una persona che ha appena approcciato il complesso mondo del whisky e non gradisce ancora il carattere e la forza di un single malt. Complessivamente un blend superiore rispetto alla media, ma nulla di strabiliante.

Voto: 80/100

Download PDF
Download
Bookmark the permalink.

4 Comments

  1. Innanzitutto complimenti per il sito, ben organizzato e ricco di materiale, soprattutto per un novizio come me che ha assaggiato solo una ventina di single malto per ora. Ho bevuto il whisky di questa recensione un vecchio lascito di mio suocero e devo dire che è stato una delusione rapportato al costo.

  2. Salve,
    la ringrazio per i complimenti e per aver avuto il tempo e la voglia di lasciare un commento. Indubbiamente, anche io sono rimasto molto deluso dal whisky in questione. Avrei infatti desiderato di più da un blended Premium, pazienza!
    Spero continuerà a seguirmi. Buona Serata!

  3. Ciao,
    complimenti per il sito, e per come è strutturato.
    Vengo al dunque.
    Sono in possesso di tre ” esemplari ” di Chivas Royal Salute,
    nelle tre colorazioni tipiche ( Blu / marrone / verde )
    con relativo sacchetto in velluto, abbinato ma,
    senza scatole box, atti a contenerli…
    E, fin qui …
    La mia domanda :
    Queste bottiglie, le ho comprate, nel 1976
    sotto naja, visto che in Marina, ogni 5 giorni di navigazione,
    si aveva diritto ad una bottiglia di liquore.
    Come faccio, a distanza di tempo a ” dimostrare ”
    l’invecchiamento delle suddette?
    C’è un catalogo , un codice , un prontuario
    a cui poter fare riferimento, in casi analoghi ?

    Grazie in anticipo, per l’eventuale risposta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.