Bermudez Aniversario 12 anni

Bermudez Aniversario 12 anniInformazioni:

Tipologia: Rum Premium

Provenienza: Repubblica Dominicana

Volume alcolico: 40%

Prezzo consigliato: 40 euro.

Reperibilità: Ridotta, prodotto in tiratura limitata. Disponibile presso enoteche specializzate.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Come promesso, si torna a parlare di Rum, scegliendo un’espressione proveniente dalla Repubblica Dominicana e, precisamente, Bermudez Aniversario 12 anni, il prodotto più maturo del variegato range di Ron Bermudez che, al momento, comprende ben sette referenze.

Stavolta, invece di redigere personalmente i cenni storici, trovando ben struttturati quelli presenti sul sito web italiano, mi limito a riportarli integralmente:

La Storia del Rum di Casa Bermudez inizia nell’anno 1852 con Don Erasmo Bermudez Jimenez, un esule venezuelano che si trasferì a San Juan de Los Caballeros.
I primi rum che produsse furono il Ron Bermudez Sin Rival e l’Amaro Panacea che in quei tempi era usato come un rimedio per i problemi di digestione vista la mancanza di trattamenti medicinali specifici in quell’epoca.
Don Erasmo Bermudez era il Padre di Don Josè Armando Bermudez, il quale con l’aiuto dei suoi figli costituì la J. Armando Bermudez & Co., S.A.
La seconda e la terza generazione di discendenti di Erasmo nel 1927 portarono un’innovazione nel modo di produrre alcohol con l’introduzione di alambicchi di distillazione continua ponendosi all’avanguardia nel mondo del rum.
Questa decisione cambiò completamente gli affari, in quanto con questo sistema fu possibile ridurre i congeneri e produrre un distillato di maggiore pregio.
J. Armando Bermudez & Co. ha una tradizione di più di un secolo e mezzo nella produzione di rum di altissima qualità, e vanta le più antiche cantine di invecchiamento della Repubblica Dominicana, nel 2006 con l’etichetta Don Armando si è aggiudicato la medaglia d’oro alla Monde Selection di Bruxelles.
Nel 2008 l’azienda ha rinnovato il suo impegno ad essere leader nel mantenimento di alti standard di produzione adottando il sistema di certificazione di qualità Iso 9001.
Nel 2012 J. Armando Bermudez & Co. è nuovamente presente sul mercato italiano concedendo a Soami s.r.l. l’importazione in esclusiva.
Il Puma presente sul logo Bermudez, che gli ha dato il nome di “El Cara de Gato” (tradotto in italiano : la faccia di gatto), ha accompagnato l’azienda dalle sue origini. I valori e l’identità del Brand Bermudez sono i principi a cui da sempre resta fedele la Famiglia Bermudez che da più di quattro generazioni resta proprietaria del marchio e continua a produrre rum trasmettendo di padre in figlio l’amore per il Primo Rum Dominicano.

Terminata questa parentesi storica, passiamo al vivo della disamina. Il Bermudez Aniversario 12 anni è, come ho ricordato in incipit, il prodotto più maturo presente nel core range. E’ composto da una miscela di Rum con età minima di 12 anni. Viene prodotto in tiratura limitata e la disponibilità, come mi è stato detto dallo stesso importatore, è di conseguenza ridotta.

Ringrazio Massimo Di Neubourg, amministratore di SOAMI s.r.l e Salvatore D’Anna, Brand Ambassador di Bermudez, per la cortese bottiglia a scopo recensivo. Soami organizza inoltre eventi didattici per la divulgazione di questo rum dominicano, in collaborazione con i bartender italiani.

Entriamo ora nel vivo della recensione, stappando la bottiglia e versando il distillato nel bicchiere.

Note Degustative:

Aspetto: Ambra scura

Olfatto: I primi sentori che si colgono, sono quelli dolci della vaniglia e del caramello, amalgamati a gentile toffee e a del cioccolato al latte. Dopo una leggera ossigenazione, compaiono tracce di frutta secca tostata, direi nocciole e mandorle.
Continua con un velo di frutta: arancia, principalmente.
La dolcezza ritorna con la presenza di zucchero di canna caramellato, accanto a una punta di cannella.
Ravvisabile un leggero sentore fumoso, molto gradevole.
Olfatto molto piacevole e sensuale.

Palato: Imbocco caldo e dolce, con note di mandorle caramellate e zucchero di canna. Subito dopo, appaiono ricchi sentori di spezie, direi chiodi di garofano in primis, ma anche una decisa cannella. Appare, poi, un gradevole sentore legnoso, ben amalgamato al tutto e decisamente non invasivo.
Con grande gioia, accolgo l’arrivo della frutta secca quali datteri, prugne e uva passa, che gli donano un corpo armonico e gradevole.
Nel complesso, presenta due anime che sembrano convivere in una perfetta armonia: sentori speziati da un lato, sentori fruttati e dolci dall’altro.
Riesco a cogliere, in fundis, un leggero sentore fumoso, già ravvisato all’olfatto.

Finale: Di media lunghezza, principalmente speziato e con discreta presenza della frutta secca tostata quali mandorle e nocciole.
Ricorda, a tratti, sentori tipici di un buon Cognac pur rimanendo un gran Rum. Ciò è decisamente piacevole agli occhi di chi scrive questo articolo.

Siamo di fronte ad un buon Rum, sapiente espressione dell’antica storia di Casa Bermudez.
Un finale più intenso, mi avrebbe consentito un punteggio maggiore. Tuttavia, le caratteristiche olfattive e degustative sono di alto livello, indi la valutazione finale.

Voto: 87/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.