Highland Park 18 y.o. 1996-2014 MoS per Spirit of Scotland

Highland Park 18 y.o. 1996-2014 MoS per Spirit of ScotlandInformazioni:

Tipologia: Island Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Isole Orcadi – Scozia

Volume alcolico: 56,8%

Prezzo consigliato: 140 euro

Reperibilità: Bassa, 245 bottiglie prodotte.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

A partire da oggi e per i prossimi 3 giorni, verranno esaminati diversi imbottigliamenti di Highland Park, tutti indipendenti e di età differente. Partiamo con l’Highland Park 18 y.o. 1996-2014 MoS per Spirit of Scotland, l’espressione selezionata per l’ultima edizione del festival romano del Whisky e realizzata da Malts of Scotland, di cui ho parlato proprio recentemente con i due ottimi Ardbeg.
E’ un single cask (#15004) a grado pieno, maturato in botti ex-bourbon. Messo in botte nel 1996 è stato imbottigliato nel 2014 dopo ben 18 anni.
Malts of Scotland sovente ci regala ottimi prodotti, vediamo quindi come si comporterà questo Highland Park!

Note Degustative:

Aspetto: Oro

Olfatto: Molto stratificato, con una torba leggera e vegetale che funge da substrato a un caldo burro e a dell’ottimo marzapane. Compare una dolce nota di vaniglia, accanto a banana caramellata e confettura d’albicocche. Quest’olfatto tendenzialmente molto dolce, si arricchisce ulteriormente con zucchero di canna del Demerara e una nota lieve di cera. Prosegue magicamente con suggestioni delle isole, con erica e prato fiorito.
Gran bell’olfatto, decisamente ottimo.

Palato: Denso e caldo, con burro fresco e cioccolato bianco. Compare timidamente la frutta secca tostata, per poi esplodere vivacemente con la mandorla e le noci.
Piuttosto speziato, con vaniglia che si districa elegantemente tra la noce moscata e il pepe nero. Torba che parte possente all’inizio per poi sfumare elegantemente. Nuovamente marzapane e una punta leggerissima di crema pasticciera. Ancora la nota cerosa ravvisata all’olfatto, che corona suadentemente il tutto. Anche qui, prova di valore.

Finale: Medio-lungo, con un ottimo bilanciamento tra il lato caratterizzato dalla frutta secca tostata, la torba e le note di vaniglia e marzapane.

Un ottimo modo di iniziare la settimana e questa “verticale” impropria di Highland Park. Imbottigliamento molto ben realizzato, seppur avrei desiderato un guizzo extra nel finale. Ad ogni modo, punteggio pieno per la magnifica interpretazione dello stile di questa celebre distilleria. I miei amici di WhiskyFacile sono stati più munifici, mentre Federico più parco.

Voto: 90/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.