Pluscarden 21 y.o. 1994-2015 Silver Seal

Pluscarden 21 y.o. 1994-2015 Silver SealInformazioni:

Tipologia: Speyside Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Speyside – Scozia

Volume alcolico: 45,7%

Prezzo consigliato: Non ancora disponibile.

Reperibilità: Bassa, Single Cask numerato. Contattare Whisky Antique per conoscere la disponibilità.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Con il Pluscarden 21 y.o. 1994-2015 Silver Seal, proseguiamo nella disamina delle pregevoli espressioni rilasciate per il 2016 dal blasonato imbottigliatore.
Pluscarden è un nome di fantasia o, se preferite, d’arte, per designare un’espressione (generalmente Silver Seal lo adotta per whisky dello Speyside) dove non è possibile indicare il nome della distilleria originaria. Tale pratica, adottata anche da altri imbottigliatori, aggiunge un po’ di fascino extra per il mistero che si cela nella bottiglia.
Quest’anno, Silver Seal ha rilasciato due Pluscarden: uno è il 21 anni oggetto di questa recensione, dedicato alle “Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi, l’altro è invece il top di gamma, il 38 anni che vedrete prestissimo su queste pagine.
L’imbottigliamento è al 45,7%, proveniente da botte ex-sherry.
Dopo averlo assaggiato, qualche speculazione su quale possa essere la distilleria me la son fatta…ma la tengo per me. Sul Dunyvaig, altro esponente “segreto” e proveniente da Islay, dichiarai esplicitamente “Lagavulin” e ne resto tuttora convinto.
Questo…chissà? Punterei su Glenfarclas ma non ci giurerei! Ad ogni modo, addentriamoci nel tasting. La cosa più importante è vedere se è buono, no?

Note Degustative:

Aspetto: Ambra.

Olfatto: Preludio di zucchero di canna muscovado, accompagnato da una gradevole albicocca matura. Suggestioni vinose da buon Sherry misto a tratti di Vino bianco (Coda di Volpe). Il tenore alcolico si attenua con l’ossigenazione, lasciando posto a una piacevole banana accennata e a un ricco substrato agrumato composto da arance di Sicilia e mandarini, davvero “succosi”. Con acqua, enfatizzazione della banana, accanto a tracce di frutta esotica, particolarmente mango. Il tratto di Sherry si ingentilisce e diviene ancora più suadente.

Palato: Legno nobile e speziato, con leggero pepe nero e chiodi di garofano ma anche un lieve tratto amarognolo di rabarbaro. Ritorno delle note vinose evidenziate in sede olfattiva, qui accompagnate da possente cacao amaro (a tratti, praline di cioccolato fondente al 95%)e foglie di tabacco. Vi è un tratto austero, assolutamente gradevole. Malto compatto ed organico. Con acqua, la componente speziata si mitiga, in favore delle note ex-sherry e del cacao.

Finale: Lungo, di tabacco, cacao amaro, sherry.

Complessivamente un malto molto piacevole e compatto, di virile possenza e notevole eleganza, particolarmente in sede olfattiva. Ottimo in abbinamento con formaggi erborinati quali il rochefort e il blue stilton. Personalmente, mi ha molto colpito. Prevedo un notevole miglioramento, come in tanti ex-sherry, nel giro di un annetto.

Voto: 90/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.