Strathisla 12 y.o.

strathisla-12-y-oInformazioni:

Tipologia: Speyside Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Speyside – Scozia.

Volume alcolico: 43%

Prezzo consigliato: 40 euro.

Reperibilità: Bassa, sostituito con nuova versione al 40%

 

Cenni storici e osservazioni personali:

La distilleria Strathisla è una delle più antiche di Scozia, nonché quella che ha funzionato ininterrottamente dalla propria apertura.
Fondata nel 1786, è situata a Keith, nella regione dello Speyside, benché il suo malto sia contrassegnato in etichetta come delle Highlands, in realtà è più propriamente uno Speysider, sia per collocazione geografica che per caratteristiche. Lo Speyside, lo ricordo, è geograficamente racchiuso nel territorio delle Highlands, ma ha caratteristiche produttive diverse, realizzando generalmente malti floreali e fruttati, sovente non torbati e, in alcuni casi, massivamente sherried.

Ad ogni modo, querelle di etichettatura a parte, il malto di Strathisla confluisce quasi interamente nel popolare blended Chivas Regal. La distilleria è definita “la casa e il cuore di Chivas Regal”. Non mancano tuttavia svariati imbottigliamenti come Single Malt, più ad opera di indipendenti, alcuni dei quali particolarmente memorabili. Vi tornerò in seguito con la disamina di alcuni tra questi.

L’espressione odierna è uno Strathisla 12 y.o., imbottigliamento ufficiale della distilleria al 43%, dismesso qualche anno fa in favore di una nuova versione con gradazione ridotta al 40% ma ancora reperibile presso diverse enoteche e store online, seppur con disponibilità man mano decrescente.
Senza ulteriori indugi, procedo, sperando di far quanto prima un raffronto con la nuova versione.

Note Degustative:

Aspetto: Oro.

Olfatto: Fragranti cereali e note di miele in primis, per poi lasciar trapelare gradevoli agrumi (arance ma anche mandarini) e una delicata nota floreale. Ancora, pesca gialla e burro. Delicato apporto di note sherried quali prugne secche, uvetta, leggera ciliegia. In fundis, cacao amaro. Non un mostro di complessità ma piacevole ed organico.

Palato: Di corpo tra il medio e il leggero, si presenta con decisa nota di burro accompagnata da un mix di spezie del legno, foglie di tè e pepe nero in discreta quantità. Nuovamente agrumi e leggera fumosità. Anche qui, non fa gridare al miracolo ma è estremamente beverino.

Finale: Medio-breve, di agrumi, pepe nero, spezie del legno.

Un Daily dram, ecco la mia opinione. Classico Speysider che, pur senza toccare elevate vette di complessità, è piacevole e di facile bevuta. Ricorda non poco il gusto di Chivas Regal (e non potrebbe essere altrimenti, considerato che ne è il componente principale) e decisamente sarà più intrigante per gli amanti del popolare blended whisky. Ad ogni modo, più che onesto!

Voto: 82/100

Download PDF
Download
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.