Graham’s 20 y.o. Tawny Port

graham's 20 y.o. Tawny portInformazioni:

Tipologia: Aged Tawny Port – 20 years old

Provenienza: Portogallo

Volume alcolico: 20 %

Prezzo consigliato: 50 €

Reperibilità: Media

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Oltre a produrre memorabili Porto Vintage, Graham’s è nota anche per la produzione di un’ottima gamma di Tawnies ,Single Quinta e Late Bottled Vintage. I Porto Tawny, invecchiati 10, 20, 30 o 40 anni, hanno uno stile di produzione differente rispetto ai Vintage. I Vintage sono prodotti con uve di una singola annata, restano poco in botte (2 anni) e continuano la maturazione in bottiglia ove possono permanere per decenni. I Tawnies invece, sono composti da una miscela di uve di differenti annate e vengono fatti maturare esclusivamente in botte per un periodo notevolmente lungo. Al termine, si otterrà un vino più scuro, non rosso come il Vintage, la cui maturazione sarà del tutto completa. Differentemente dai Vintage, infatti, il Tawny non continua a maturare in bottiglia. Altra particolarità è che, dopo 2-3 anni in botti di grandi dimensioni, continuano l’invecchiamento in botti “piccole” da 550 litri. Ciò conferisce al Tawny un maggiore contatto con il legno consentendo, al contempo, una maggiore respirazione del vino. Il colore rosso intenso del vino appena messo in botte sfumerà, passando a tonalità chiare o ambrate a seconda degli anni di invecchiamento.

L’età dichiarata dal produttore in etichetta sarà la media tra gli anni di invecchiamento dei vini da cui è stato composto il Tawny.  Il vino oggetto di questa recensione è il Graham’s 20 y.o. Tawny Port , intermedio nella gamma che, come ho detto in apertura, va dal 10 al 40 anni. Ha il giusto equilibrio e una struttura notevolmente complessa. E’ un’eccellente alternativa al Porto Vintage, anche in considerazione del fatto che la bottiglia, una volta aperta, potrà essere conservata e degustata nell’arco di alcuni mesi differentemente dal Vintage che dovrà essere consumato nel giro di pochi giorni, onde evitare che diventi fragile e scialbo.

Lo trovo un prodotto validissimo, ottimo per gli amanti del Porto e dei vini  liquorosi in generale. La sua reperibilità è più ampia rispetto al Vintage, in quanto prodotto in maggiore quantità. Occorre però tenere a mente che si sta parlando di due prodotti diversi: trovo il Vintage più denso e meditativo, tende infatti ad incarnare appieno l’essenza del produttore. Volendo pensare ad una metafora, immaginate il Vintage come un altezzoso aristocratico all’apice della sua gloria e  il Tawny come un distinto gentiluomo con un’interessante storia da raccontare. In definitiva, prodotti diversi ma entrambi da non sottovalutare! 

Piccola nota sulla bottiglia: in commercio è possibile trovare differenti edizioni, con diversa forma della bottiglia e stile dell’etichetta. Non spaventatevi quindi se quella che troverete sarà diverse da quella mostrata, purchè il venditore sia affidabile!

Note Degustative:

Aspetto: Color Ambra

Olfatto: Mandorle e nocciole tostate colpiscono fin da subito, per poi passare a un delizioso  sentore di frutta matura e caramello. Un vero Aged Tawny!  

Palato: Corposo, avvolgente e delicato con il suo profondo tocco di frutta secca e note di miele. Nocciole tostate e mandorle sempre presenti, come nell’olfatto! Non manca un lato più aspro, con un tocco di buccia d’arancia.

Finale: Finale squisitamente elegante e piuttosto lungo. Perfettamente bilanciato!

Un Porto serio da degustare sia da solo che in abbinamento con cioccolata al latte o con torte a base di frutta o, perchè no, con del creme brulee. Ottimo come alternativa al Vintage, a seconda delle occasioni. 

Voto: 91/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.