South Shore Islay 8 y.o. V&M

south-shore-8-y-o-vmInformazioni:

Tipologia: Islay Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Isola di Islay – Scozia.

Volume alcolico: 48,8%

Prezzo consigliato: 70 euro.

Reperibilità: Medio-bassa, ancora disponibile presso rivenditori specializzati.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Valinch & Mallet, il giovane ma già esperto imbottigliatore indipendente italico, tra i vari rilasci del 2016 ha selezionato questo giovane 8 years old, proveniente da una distilleria “segreta” della costa sud dell’Isola di Islay.
Provandolo, non credo vi risulterà affatto difficile capire che si tratta della distilleria che inizia per L e finisce con una lettera diversa dalla G e che lo scorso anno ha celebrato il bicentenario (ancora giovincelli, ma sicuramente faranno strada).
Fortunatamente si parla di Islay, quindi non è Loch Dhu! 😀

Ad ogni modo, questo rilascio di South Islay Shore 8 y.o. è ancora disponibile presso diversi rivenditori specializzati. Io ne presi una bottiglia direttamente dal buon Davide allo scorso Milano Whisky Festival e, a quasi un anno di distanza, ho finalmente deciso di scrivere le mie due righe…

Maturato in botti ex-bourbon è stato imbottigliato al 48,8%, gradazione quasi identica a quella del “fratellino” ufficiale, ma ora vi sto dicendo troppo…

Proviamolo!

Note Degustative:

Aspetto: Giallo paglierino.

Olfatto: Profonda brezza marina, sentori salmastri intensi accompagnati da una torba intrigante e avvolgente. Salsa BBQ, bacon arrostito, salsa worchester. Dietro queste note, si coglie un lato dolce di delicata vaniglia, mandorle tostate molto leggere. Notevole lato agrumato, con tanto limone a guarnire i sentori marini e torbati. Fumo elegante e raffinato, a tratti tagliente, ma sempre piacevole. Leggera paprika dolce. Validissima prova!

Palato: Pieno e intenso, con una decisa nota di pepe nero amalgamata a una notevole salinità e liquirizia dolce. Oceano, tanto oceano, con essenza di acqua di mare. Ancora il limone, piuttosto marcato ma ben integrato. Fumosità intensa, legna bruciata, camino spento. Di sfondo, una gradevole pesca gialla e tracce di melone cantalupo. Giovane ma molto espressivo!

Finale: Lungo, liquirizia dolce, pepe nero, pesca gialla, torba possente ed elegante, sale marino.

Molto simile al rilascio ufficiale di Lagavulin dello scorso anno (eh si, diciamolo più apertamente laddove non si fosse ancora capito :D) che comunque era un malto di elevata qualità. Credo però che quest’espressione selezionata da Davide e Fabio sia più espressiva, seppur di poco, e meritevole di una valutazione leggermente superiore. Ha in sé tutte la caratteristiche dei giovani malti della distilleria, risultando piacevole ed enormemente beverino… Complimenti!

Voto: 90/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.