Macallan 15 y.o. 1956 Rinaldi Import

macallan-15-y-o-1956-rinaldi-importInformazioni:

Tipologia: Speyside Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Speyside – Scozia.

Volume alcolico: 40%

Prezzo consigliato: 2500-3000 euro.

Reperibilità: Rara, disponibile presso aste o rivenditori specializzati.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Oggi avevo voglia di riprovare un Macallan, di quelli in sherry che hanno reso grande una distilleria che, in tempi recenti, pur se ancora in possesso del proprio blasone, non sembra star riproponendo a noi appassionati le medesime emozioni. Di conseguenza, vi parlerò di un Macallan 1956 importato in Italia da Rinaldi, maturazione in sherry e imbottigliato al classico 40%.
Ho splendidi ricordi del 1959, recensito sul sito tempo addietro. Speriamo che anche questo malto possa offrirmi dei validi spunti.
Bando alle ciance, si va!

Note Degustative:

Aspetto: Ambra.

Olfatto: Profonda nota di tè accanto a del balsamico eucalipto e un piacevole tratto di carta antica umida. Tuttavia, un Macallan in sherry piuttosto inusuale: le note fruttate sono praticamente assenti. Solo con molta attenzione, e in modo tenue, compare una ciliegia. Man mano che si ossigena, il tratto erbaceo aumenta e compare anche la canfora. Decisamente atipico, pur se non malvagio. Solo, non sembra un Macallan, e non è una considerazione da poco.

Palato: Imbocco piuttosto secco e speziato, con nota erbacea piuttosto amarognola, rabarbaro e tè verde. Cacao in polvere. Decisamente, non sembra uno dei venerabili Macallan sherried. Offre decisamente poche emozioni. Al contempo, il corpo è piuttosto debole.

Finale: Medio, di mix erbaceo.

Non so se sia un imbottigliamento riuscito diversamente dai classici Macallan sherried o se ciò che ho provato sia dovuto a un’eccessiva ossigenazione della bottiglia dalla quale proveniva il campione. (propendo più per la seconda ma, nel dubbio…) Certamente è piuttosto strano. In sede olfattiva, pur se atipico, offre qualche spunto piacevole. Al palato risulta invece piuttosto piatto, “fragile” ed eccessivamente erbaceo. Ad ogni modo, con la speranza di riprovarlo successivamente, non mi resta che comunicarvi queste mie modeste impressioni. Appena sufficiente.

Voto: 65/100

Download PDF
Download
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.