Last Ward 9 y.o. 2009-2018 Velier

last-ward-9-y-o-2009-2018Informazioni:

Tipologia: Rum Industriale invecchiato. Pure Single Rum secondo definizione Gargano.

Provenienza: Barbados.

Volume alcolico: 59%

Prezzo consigliato: 120 euro.

Reperibilità: Medio-bassa, ancora disponibile presso rivenditori specializzati.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Cari amici, come saprete qualche mese fa ebbi il piacere di partecipare al “Velier Live” di Napoli, grande festa organizzata dalla celebre azienda genovese per consentire a una platea di operatori del settore di conoscere al meglio i propri prodotti.
In quell’occasione, ho avuto modo di procurarmi un campione di “Last Ward”, un rum distillato a Barbados dalla distilleria Mount Gay prima che cambiasse proprietà, dopo tempo immemore. Evento raro, è un rum a tripla distillazione. Il nome è un omaggio a Frank Ward, ultimo esponente della famiglia proprietaria di Mount Gay per oltre un secolo e ora proprietario del brand Mount Gilboa. Imbottigliato a grado pieno, ben 59%, è stato per 9 anni in botti ex-bourbon prima di vedere la luce, nel 2018.
Ancora reperibile presso enoteche specializzate, ad un costo tutto sommato non eccessivo.
Quando Velier decide di selezionare ed imbottigliare un rum, sovente è un’ottima idea.
Sono curioso di vedere se anche stavolta abbiano centrato il bersaglio!

Note Degustative:

Aspetto: Ambra intensa.

Olfatto: Delicata cera, mista a una ciliegia vivida che si fonde a una banana matura realizzando un connubio dolce e inebriante, mai stucchevole ma anzi elegante. Tocco agrumato, accanto a cacao amaro molto leggero. Un olfatto dominato da note fruttate, non particolarmente stratificato ma invero piacevole. Ancora, inebriante vaniglia e tracce di cocco.

Palato: Inizialmente potente e speziato, con ciliegia in infusione alcolica a farla da padrone, subito accompagnata dal ritorno della banana ma, anche, tracce di Gran Marnier. Ad un tratto, la ciliegia lascia il posto all’amarena. Chiodi di garofano. A tratti, presenta un rancio da buon Cognac. Polvere di cacao di sfondo, fondi di caffè. Anche qui, gran bel risultato.

Finale: Lungo, di ciliegia e mix speziato, chiodi di garofano.

Altra valida selezione di Velier, non la più strabiliante ma di certo molto piacevole e decisamente intrigante.

Voto: 87/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.