GlenDronach 12 y.o. “Original”

glendronach-12-originalInformazioni:

Tipologia: Highland Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Highlands – Scozia.

Volume alcolico: 43%

Prezzo consigliato: 50 euro.

Reperibilità: Ampia, disponibile anche su Amazon.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Con il GlenDronach 12 y.o. “Original” vado a colmare una lacuna nel core range: ho infatti esaminato, nel tempo, il 15 y.o. (che prossimamente tornerà in produzione), il 18 e il 21, nonché il più giovane 8 e lo scomparso Octarine. Ho in programma di riesaminare a breve il 18 e il 21, per eventuale update delle recensioni, laddove vi fossero stati dei cambiamenti. Il 12 years old è la seconda più giovane espressione del range dopo lo Hielan, è stato maturato in botti ex-Sherry sia di tipo Oloroso che PX, ed è imbottigliato al 43% con il suo colore naturale, senza esser stato filtrato a freddo.
Malto entry level molto popolare, dalla facile reperibilità, è infatti disponibile presso una pletora di enoteche e rivenditori, incluso Amazon.
Ringrazio Beija-Flor, importatore italiano di Dronach, per il gentile campione.

Note Degustative:

Aspetto: Oro.

Olfatto: Piuttosto dolce, con evidenti note imputabili allo sherry: datteri secchi, prugne e un gradevole cioccolato al latte. Ravvisabile anche una piacevole pera caramellata accanto a un bel sentore di malto (fetta biscottata, cereali misti).
Leggerissima punta di mentolo. Molto “easy” ma nel senso buono del termine.

Palato: Di corpo medio, si presenta con discreta presenza di frutta secca tostata, in primis noci, ma anche un tocco balsamico più accentuato rispetto alla sede olfattiva. Liquirizia dolce e cereali accompagnano dei sentori fruttati, in cui dominano prugne mature e gradevoli albicocche, ma vi è anche del succo d’arancia.

Finale: Medio, con prugne, datteri, liquirizia, tocco balsamico e agrumi.

Un “daily dram” molto piacevole, semplice ma squisitamente beverino. Molto autunnale, con una gradevole freschezza che lo rendono ideale anche “da colazione” (mai sentito il termine “breakfast dram”? Ecco, quello!). Ideale con crostata alla frutta, ma anche con cheesecake.

Voto: 84/100

Download PDF
Download
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.