Longmorn 15 y.o.

Informazioni:

Tipologia: Speyside Single Malt Scotch Whisky

Provenienza:  Speyside – Scozia

Volume alcolico: 45 %

Prezzo consigliato: 40-50 €.

Reperibilità: Uscito fuori produzione, reperibile solo tramite store specializzati. Il prezzo potrà subire un’oscillazione data la bassa reperibilità.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Ho già avuto modo di parlarvi di Longmorn, il “gioiello nascosto dello Speyside“. Per questo motivo, chi desiderasse apprendere ulteriori informazione su questa distilleria, può guardare qui.

Longmorn 15 anni è un’espressione ufficiale della distilleria, uscito fuori produzione e sostituito con il controverso e già recensito 16 anni.

La sua scomparsa ha lasciato l’amaro in bocca tra molti dei suoi assidui seguaci: era infatti un whisky ampiamente apprezzato, dal costo proporzionato e decisamente interessante come avremo modo di vedere.

Sono riuscito a reperirlo presso un’enoteca specializzata, pagandolo molto meno dell’attuale prezzo, ritoccato verso l’alto proprio a causa della scarsa disponibilità.

Senza ulteriori indugi, dopo essermi versato un dram, passo alle note degustative!

 

Note Degustative:

Aspetto: Ambra

Olfatto: Molto aromatico, possente grazie ad una ampia gamma di spezie, oleoso ma anche delicato con le sue note floreali e di malto d’orzo.

Gusto:  Di media corposità, è decisamente strutturato con note di vaniglia e noci e una gradevole nota floreale.  Rotondo e delicato.

Finale: Molto lungo. Legnoso ma non manca della vaniglia sullo sfondo ma anche frutta secca, una punta di pepe e un tocco di cannella. Un dram invernale.

Il Longmorn 15 anni è decisamente un ottimo whisky, di cui si sente la mancanza. E’ complesso, bilanciato e al contempo poteva beneficiare di un ottimo rapporto qualità/prezzo. Qualora riusciate a trovarlo, è assolutamente consigliato. Piccola nota: i bevitori di blend “Chivas Regal” troveranno una piccola, ma presente, somiglianza. Longmorn è infatti impiegato anche nella composizione del noto Blend.

Voto: 89/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
Bookmark the permalink.

5 Comments

  1. Mi fu portato direttamente dalla scozia qualche anno fa’. Praticamente sconosciuto e’ stato una piacevolissima sorpresa.

  2. Decisamente un ottimo whisky, è un vero peccato che abbiano deciso di non produrlo più. Il 16 anni non è una cattiva espressione, come potrà leggere anche nella mia recensione ma il 15 è decisamente superiore! Grazie per il suo commento e continui a seguirmi!

  3. Recuperato presso un’enoteca specializzata lo custodisco gelosamente in attesa di degustarlo per un’occasione speciale

  4. Sono stato molto fortunato ad acquistarne due bottiglie viste di recente in una enoteca della mia città al prezzo originario di 50 euro. Attualmente quanto dovrebbe quotare? Così per mera curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.