Burnside 26 y.o. 1992-2018 Cadenhead’s Warehouse Tasting

Informazioni:

Tipologia: Blended Malt Scotch Whisky

Provenienza: Scozia.

Volume alcolico: 45,3%

Prezzo consigliato: 120 euro.

Reperibilità: Disponibile solo alla Warehouse di Cadenhead’s.

Cenni storici e osservazioni personali:

Oggi ho l’occasione di tornare su un Burnside, un blended malt realizzato da Cadenhead’s impiegando un cask di Balvenie con un teaspooned con Glenfiddich, come ebbi già modo di dirvi in una precedente recensione.

Differentemente dalla release di cui vi parlai, l’imbottigliamento odierno, un Burnside 26 y.o., non è reperibile in commercio in quanto è stato selezionato per essere degustato nella Warehouse di Cadenhead’s a Campbeltown, nel corso dei tasting organizzati in loco.

La possibilità di provare un whisky non reperibile in commercio mi è stata offerta da Beija-Flor, importatore italiano di Cadenhead’s, che portò la bottiglia in occasione della prima edizione del Whisky Revolution Festival.

Colpito dal Burnside di cui in incipit, non ho potuto trattenermi dal prendere un campione.

Note Degustative:

Aspetto: Oro pallido.
Olfatto: Inizialmente pungente, con una nota alcolica che tuttavia svanisce dopo alcuni minuti, presenta un buon connubio cremoso di burro e miele, amalgamato a note di cera molto eleganti. Intrigante tratto floreale, di erica e fiori di campo, accanto a una nota erbacea leggera, di prato bagnato. Leggera pesca gialla, suggestioni di limone. Infine, un gradevole sentore di carta antica. Complessivamente un olfatto molto piacevole, che rimanda idealmente a una certa vetustà che onestamente apprezzo molto.
Palato: Di corpo medio, risulta essere molto cremoso, con un distinto burro nuovamente accompagnato dal miele (direi millefiori). Non manca un buon lato speziato a integrare suddetta cremosità, contraddistinto da pepe bianco e tocco di zenzero. Mentolo finale che si riverbera nel palato, accanto a un tratto erbaceo complementare al tutto.
Finale: Medio-breve, di mentolo, spezie e tocco erbaceo. Leggero burro.

Piuttosto notevole, con buona coerenza tra olfatto e palato. A tratti rimembra un whisky decisamente antico, pur essendo un imbottigliamento dei nostri tempi.  Molto apprezzabile la sintesi tra lato cremoso e speziato, con un buon lato balsamico ed erbaceo che sono complementari e mai dissonanti. Peccato solo per la persistenza finale, un po’ rapida, pur se con marcatori decisamente non malvagi, anzi.

Voto: 88/100

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio

Related Posts

1 Response
  1. Andrea Rimini

    Quite amazing the fact we can find a blended malt called Burnside based on Balvenie stuff and a single malt named Burnside as well, but from Springbank, an other cup of tea indeed…

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

112Whisky & Whiskey
Aberlour
AnCnoc
Antiquary
Ardbeg
Arran
Auchroisk
Balblair
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bladnoch
Blair Athol
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Dailuaine
Dalmore
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Miltonduff
Mortlach
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Strathisla
Strathmill
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Wild Turkey
Ignote/Segrete
41Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Rockley Still
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
Worthy Park
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
10Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
9Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri