Informazioni:

Tipologia: Highland Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Highlands – Scozia.

Volume alcolico: 46%

Prezzo consigliato: 40 euro.

Reperibilità: Media, ancora disponibile presso rivenditori specializzati.

Cenni storici e osservazioni personali:

Da tempo non avevo modo di tornare su Ben Nevis, distilleria situata nei pressi dell’omonima montagna, la più alta di Scozia con i suoi 1345 metri.

Non estremamente popolare al grande pubblico ma, negli ultimi anni, grazie alla rinascita ad opera di Nikka, sta conquistando non pochi appassionati mostrando indubbie qualità.

In precedenza, infatti, il whisky prodotto da Ben Nevis era impiegato quasi totalmente per i blended, in particolar modo il celebre ed economico Long John. A questo, bisogna poi aggiungere che per un certo lasso di tempo l’attività produttiva è stata arrestata, determinando una totale assenza di offerta.

L’occasione per riparlarne sul mi viene fornita da una giovane (e recente)espressione di Wilson & Morgan: un Ben Nevis 7 y.o. distillato nel 2013 ed imbottigliato nel 2020. Sette anni di maturazione interamente in botti ex-Sherry, con l’ultimo anno in botti Refill ex-Oloroso. Appartenente alla gamma entry level del celebre selezionatore indipendente, nel momento in cui scrivo la recensione è ancora disponibile presso diversi rivenditori specializzati online.

Come da tradizione Wilson & Morgan non è stato filtrato a freddo e non contiene coloranti.

Note di degustazione:

Aspetto: Ambra intensa.
Olfatto: Intenso sentore di agrumi, arancia per essere precisi, accompagnato un’intensa albicocca ma anche da una prugna dapprima doma e successivamente più evidente. Tendenzialmente dolce, promana anche un delicato zucchero a velo. Indubbiamente l’influsso dello Sherry è nettamente percepibile e gli conferisce un aspetto un po’ ruffiano, ma non copre un piacevole substrato di fragranti cereali. Nello specifico, sensazione di fette biscottate integrali. I cereali si amplificano man mano, spaziando dall’orzo al frumento, con tracce di avena. C’è anche spazio per una buona nocciola tostata che, insieme a una leggera traccia di legno appena verniciato chiude un olfatto molto piacevole, seppur non particolarmente strutturato.
Palato: Iniziale nota zuccherina, mix di canditi e uva passa accompagnata da albicocca disidrata e decisa arancia candita, note già evidenziate in sede olfattiva. Molto fresco e beverino, continua con una discreta astringenza per chiudersi con la presenza di alcune spezie, quali cannella e pepe bianco. Infine, leggera punta balsamica di eucalipto. 
Finale: Medio, innestato principalmente sulla frutta candita e spezie, con enfasi sulla vaniglia, e leggera sensazione di legno.

Un whisky fresco e piacevolmente beverino, non particolarmente complesso  ma non per questo banale, anche considerata la gioventù. Colpisce maggiormente in sede olfattiva, ma anche al palato mostra le sue qualità. Un giovincello con carattere, insomma! Anche stavolta Wilson & Morgan non delude con un entry level più che valido. Per un differente parere, vi invito a consultare le recensioni degli amici di Whisky Facile e dell’enormemente prolifico Whisky Art

Voto: 82/100

starstar

Related Posts

2 Responses
  1. Ciao Giuseppe, dopo averlo recensito su WhiskyArt (e ti ringrazio per il link), ero davvero curioso di leggere le tue impressioni su questo malto. Al di là delle naturali differenze in sede di percezione e di valutazione numerica, vorrei sottolineare la considerazione che hai fatto per il Longmorn successivo, e che potrebbe valere per altri whisky. Considerata la rarità, e a volte l’assenza, degli imbottigliamenti ufficiali, senza il lavoro degli indipendenti, non avremmo l’occasione di apprezzare, in tutta la loro ricchezza, molti single malt, e sarebbe un peccato. Per fortuna grazie a loro non è così, e nel suo piccolo questo giovane Ben Nevis lo dimostra. Spero di vederti presto. Intanto stammi bene.

    1. Ciao carissimo,
      grazie in primo luogo per essere passato a salutarmi! In merito agli IB, condivido pienamente che la considerazione fatta sul Longmorn sia perfettamente applicabile anche a molti altri malti che, in assenza dell’eccellente lavoro svolto dai selezionatori, sarebbero estremamente difficili da reperire. Credo di averlo evidenziato in numerose recensioni, anche se ora non ricordo esattamente in quali 🙂 Valutazioni e percezioni sono sempre soggettive, l’importante è che vi siano tanti ottimi IB (e Wilson & Morgan per me è tra quelli) che, con dedizione e passione, continuano ad offrirci innumerevoli esempi di whisky altrimenti dimenticati. Ben Nevis ora dispone di alcuni imbottigliamenti ufficiali, tuttavia difficili da reperire nel Bel Paese, purtroppo.
      Per il link, ci mancherebbe! Voi rimandate spessissimo al mio blog, e vi ringrazio per la gentilezza.
      Spero che riusciremo a vederci presto. Nel mentre, un caro saluto!

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

133Whisky & Whiskey
Aberlour
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Ardmore
Arran
Auchroisk
Balblair
Balcones
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bimber
Bladnoch
Blair Athol
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Buffalo Trace
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Dailuaine
Dalmore
Dalwhinnie
Dufftown
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
GlenAllachie
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Michter's
Miltonduff
Mortlach
Murray McDavid
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Paul John
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Strathmill
Strathisla
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whistlepig
Whyte & Mackay
Widow Jane
Wild Turkey
Writers' Tears
Ignote/Segrete
45Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Equiano
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
West Indies Rum Distillery
Worthy Park
Ignote
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
10Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Fundador
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri