Informazioni:

Tipologia:  Lowlands Single Malt Scotch Whisky

Provenienza:  Lowlands – Scozia

Volume alcolico: 59%

Prezzo consigliato: 65 euro

Reperibilità: Bassa

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Torno ad assaggiare un Rosebank, un whisky delle Lowlands ormai di difficile reperibilità. La distilleria è infatti stata chiusa nel 1993 e difficilmente verrà riaperta.(Come tanti altri, continuo a sperare….) L’imbottigliamento odierno, non è uno di quelli ufficiali come il Rosebank 21 già recensito, ma è stato prodotto da un imbottigliatore indipendente: Cooper’s Choice. In realtà, questo marchio contrassegna una gamma di prodotti realizzati ad opera della The Vintage Malt Whisky Co, fondata nel 1992 da Brian Crook. L’obiettivo dell’azienda è quelllo di immettere sul mercato whisky le cui caratteristiche rispettino quelle originarie, che risultino al gusto e al palato quanto più simili a quanto veniva prodotto prima dell’omologazione del gusto avvenuta purtroppo negli ultimi anni. Al contempo, nella gamma Cooper’s Choice, sono stati scelti anche malti rari, provenienti spesso da distillerie ormai chiuse, come nel caso di questo Rosebank.

Dettaglio dell’etichetta

E’ un whisky giovane, 1992-2002, ergo con solo 10 anni di invecchiamento ma a gradazione piena. E’ infatti un cask strength con ben il 59% di volume alcolico. Le botti impiegate non sono specificate, ma credo si tratti di ex-bourbon. Questa bottiglia, che ho trovato ad un prezzo interessante, proviene dalla botte 1429. I whisky delle Lowlands, per esperienza personale, tendono spesso ad avere caratteristiche interessanti quando sono giovani (con mirabili eccezioni, come visto con il Rosebank 21) ma è la prima volta che mi capita di provarne uno a gradazione così elevata. Influirà o meno sul carattere floreale ed erbaceo tipico di un Rosebank? L’alcool tenderà a soffocarne aromi e sapori o li esalterà? Per scoprirlo, passo ora ad esaminarlo. (Mi scuso se il flash ha “abbagliato” un po’ troppo l’etichetta ma, dato che in rete si trova solo l’espressione non cask strength , avendo la bottiglia, ho pensato di  allegarla per favorire il riconoscimento).

Note Degustative:

Aspetto: Giallo paglierino

Olfatto:  Ad un primo acchitto, l’alcool risulta un po’ troppo predominante. Dopo averlo lasciato riposare nel bicchiere 20 minuti, inizia ad aprirsi di più con note di limone, vaniglia e spezie di vario tipo.  E’ possibile scorgere anche una piacevole nota legnosa.

Gusto: Limone, tanto legno, vaniglia, tracce di ginepro ma tanto, forse troppo alcool. Persino tracce di torba…in un Rosebank? Generalmente tendo a bere i cask strength senza aggiunta di acqua ma, in questo caso, ho ritenuto opportuno aggiungerne un po’  per notare un’eventuale apertura. Resta molto simile, non propriamente immutato, la vaniglia spicca di più ed è possibile scorgere una piacevole nota floreale ma il sentore alcolico continua ad essere fin troppo persistente. 

Finale: Mediamente lungo ma decisamente troppo alcolico. Le piacevoli note floreali evidenziate nel gusto tendono a svanire rapidamente soppiantate da una gradazione forse fin troppo elevata.

In verità, avrei desiderato molto di più da questa espressione di Rosebank. Ero molto curioso di provare una variante Cask Strength (Cooper’s Choice ne ha imbottigliati altri, a gradazione standard che hanno ricevuto un ottimo consenso di critica) ma, come temevo, l’alcool è decisamente troppo per esaltare un malto delicato e floreale come quello della distilleria di Camelon. Un esperimento interessante ma, al contempo, non in linea con gli standard qualitativi di Rosebank o di Cooper’s Choice.  Può anche darsi che altri batch siano più bilanciati ma non posso averne la certezza.

Voto: 70/100

Related Posts

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

133Whisky & Whiskey
Aberlour
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Ardmore
Arran
Auchroisk
Balblair
Balcones
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bimber
Bladnoch
Blair Athol
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Buffalo Trace
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Dailuaine
Dalmore
Dalwhinnie
Dufftown
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
GlenAllachie
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Michter's
Miltonduff
Mortlach
Murray McDavid
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Paul John
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Strathmill
Strathisla
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whistlepig
Whyte & Mackay
Widow Jane
Wild Turkey
Writers' Tears
Ignote/Segrete
45Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Equiano
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
West Indies Rum Distillery
Worthy Park
Ignote
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
10Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Fundador
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri