johnnie-walker-red-rye-finishInformazioni:

Tipologia: Blended Scotch Whisky

Provenienza: Scozia.

Volume alcolico: 40%

Prezzo consigliato: 13 euro.

Reperibilità: Ampia.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Il Johnnie Walker Red Rye Finish è l’ultima aggiunta nel variegato range del brand dello “Striding Man”. Trattasi di un blended scotch ideato dai Blenders di Johnnie Walker con l’intento di ispirarsi ai rye whiskey (composti in misura prevalente da segale) e ai bourbon, a causa della passione personale di Jim Beveridge, Master Blender di Johnnie Walker.

In base a quanto riportato dal sito web ufficiale, i blenders hanno provato oltre 200 whisky diversi (sia malti che grain) prima di giungere al risultato finale. Si sa che in questo blended è contenuto del Cardhu, con l’intento di aggiungere freschezza, e del grain proveniente da Port Dundas (di cui ho molto apprezzato le espressioni Single Cask provate), oltre ovviamente ad altri grain e malti non dichiarati, così come l’invecchiamento.
Il blend, i cui componenti provengono da botti ex-bourbon, ha poi riposato 6 mesi in botti che in precedenza avevano contenuto Rye Whiskey. Come fascia di prezzo, è analogo al più basilare della gamma di Johnnie Walker, il Red, prossimamente oggetto di recensione.
Ho notato un forte impiego di quest’imbottigliamento nel campo della miscelazione, particolarmente in cocktail come il Manhattan e l’Old Fashioned.
Lo stesso pamphlet illustrativo allegato con la bottiglia, lo suggerisce infatti per realizzare proprio il Manhattan.
Ad ogni modo, per curiosità, ne ho preso una bottiglia per provarlo con calma.
Del resto, non ci si può focalizzare solo su espressioni rare, no?

Note Degustative:

Aspetto: Ambra.

Olfatto: Un mix dolce e speziato, non potrei definirlo diversamente. Accanto a note di banana e miele, si intrecciano infatti vaniglia, cannella e zenzero, insieme a un discreto sentore legnoso.
Ben presenti i cereali, tracce di pane appena sfornato. Semplice, ma non malvagio.

Palato: Di corpo tra il medio e il leggero, lascia riapparire la vaniglia accanto a del miele tenue, massiccio apporto di cereali (discreta nota di segale, tra le varie) e speziatura evidente, in questo caso contraddistinta da pepe nero e cardamomo.
Un po’ di agrumi, particolarmente arance amare.
Anche qui, niente di spettacolare, ma più interessante del Red (di cui vi parlerò presto, come ho detto).

Finale: Breve, vaniglia, cereali, leggero zucchero, agrumi amari.

Un imbottigliamento “onesto”, che non offre spunti particolarmente evocativi ma è, tutto sommato, più che discreto. Lo vedo molto più indicato per la miscelazione (in cui ho riscontrato che “funziona” piuttosto bene) che non per il bere liscio. Il tocco speziato mi è piaciuto, indi un paio di punti extra nel rating finale.

Voto: 68/100

Related Posts

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

119Whisky & Whiskey
Aberlour
AnCnoc
Antiquary
Ardbeg
Arran
Auchroisk
Balblair
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bladnoch
Blair Athol
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Dailuaine
Dalmore
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Miltonduff
Mortlach
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Strathisla
Strathmill
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whyte & Mackay
Wild Turkey
Ignote/Segrete
42Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Rockley Still
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
Worthy Park
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
9Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri