Port Ellen 20 y.o. 1978 Rare Malts

Port Ellen 20 y.o. 1978 Rare MaltsInformazioni:

Tipologia: Islay Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Isola di Islay – Scozia

Volume alcolico: 60,9%

Prezzo consigliato: 1200 euro.

Reperibilità: Molto bassa, tiratura limitata.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Torniamo a parlare di una distilleria divenuta oggetto di culto dopo la sua chiusura, con il Port Ellen 20 y.o. 1978 Rare Malts, il terzo dei quattro malti presentati alla degustazione “Top del Sogno” organizzata a Milano e di cui ho già parlato.
Questo Port Ellen è da sempre considerato tra i migliori esponenti della categoria, un malto altamente ricercato da estimatori e collezionisti.
Il costo è purtroppo elevato, così come la rarità è notevole.

Note Degustative:

Aspetto: Oro pieno.

Olfatto: Elegante, con la classica torba suadente di Port Ellen amalgamata a burro caldo e denso, sentori costieri, brezza marina e notevoli suggestioni erbacee (prato appena tagliato, margherite, fiori di campo). La nota alcolica, nonostante l’importante gradazione, è ben integrata e non invasiva.
Biscotti di pastafrolla uniti a crema pasticcera, con lieve punta di marzapane.
Mandorle fresche.
La torba si riverbera maggiormente dopo qualche minuto, presentando una fumosità più consistente, pur rimanendo sempre carezzevole e suadente.
Non si esaurisce ancora, con sussulti di cioccolato al latte, morbida vaniglia e un lato più “duro”, di cuoio lavorato e pelle bagnata.
Ottimo olfatto, con molteplici sfaccettature ben integrate tra loro.

Palato: Torba qui molto più presente, fumosa, con notevole nota di tabacco a cui si aggiunge un lato speziato di pepe nero e chiodi di garofano. Ritorna la brezza marina ravvisata nell’olfatto a cui si sovrappone una gradevole salinità.
Burro caldo e denso che fa virare nuovamente il whisky su una nota più dolce, pur rimanendo complessivamente secco ed organico. Bacon arrostito.
Decisa nota agrumata, di succo di limone. Magico anche al palato e, anche qui, multi strato.
Eccellente.

Finale: Lungo, di torba fumosa e densa, dietro la quale si colgono nuovamente succo di limone, spezie del legno e pepe nero.

Un altro eccellente malto della (purtroppo) defunta distilleria di Port Ellen. Un whisky di elevata qualità che colpirà particolarmente gli amanti dei torbati.
Con la sua complessità stratificata e nessun difetto rilevante, assurge giustamente ad una valutazione elevata! Bene così.

Voto: 93/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.