Glenlivet XXVInformazioni:

Tipologia: Speyside Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Speyside – Scozia

Volume alcolico: 43%

Prezzo consigliato: 250 euro

Reperibilità: Media

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Con la speranza che abbiate tutti trascorso un piacevole Natale, torno ad aggiornare questo spazio parlandovi di un’altra distilleria finora non ancora esaminata: Glenlivet.
Questo whisky di malto è oggi il secondo single malt più venduto al mondo dopo Glenfiddich e, a quanto pare, la Pernod Ricard che ne detiene la proprietà sembra intenzionata a conquistare la prima posizione.
Glenlivet, ad ogni modo, ha sempre goduto di estrema popolarità, essendo considerata senza alcun dubbio la distilleria più famosa di Scozia agli inizi del secolo scorso. Molte altre distillerie, infatti, chiamavano il loro whisky allo stesso modo per beneficiarne nelle vendite. Ciò portò ad un’azione legale da parte di Glenlivet che culminò con il divieto per gli altri distillatori di utilizzare il nome, ma non del tutto: infatti, fu possibile affiancarlo al nome originario della distilleria di provenienza. Molti imbottigliamenti datati o prodotti da imbottigliatori indipendenti, portano infatti la dicitura completa, comprensiva di Glenlivet.

Ad ogni modo, oggi esaminiamo una delle espressioni ufficiali più mature: Glenlivet XXV. Questo single malt, 25 years old, ha subito un finish in botti di Sherry Oloroso.
La reperibilità è media, tuttavia il prezzo è piuttosto alto. Ulteriori espressioni di Glenlivet, incluso il “base” 12 y.o., verranno esaminate in futuro.

Note Degustative:

Aspetto: Ambra

Olfatto: Colpisce fin da subito la presenza intensa di burro e vaniglia, che donano una cremosità notevole a questo malto. Molto fruttato e delicato, con notevole predominanza dei frutti rossi (more, ciliegie) ma anche un accenno di frutta gialla, su cui domina la pesca.
Attendendo qualche minuto, appare anche una gradevole nota di miele millefiori, unito ad un pizzico di cannella. Presente anche un buon legno, delicato e ben integrato. Suggestioni di zucchero di canna caramellato. Note che rimembrano il marzapane e, a tratti, una buona zuppa inglese.
Olfatto sicuramente molto dolce e intrigante, decisamente piacevole.

Palato: Di corpo medio, lascia riemergere il burro caldo e denso già rinvenuto all’olfatto. Compare timidamente una base maltata che si sposa a vaniglia e ad una punta di zenzero. Legno delicatamente presente e non fastidioso. Cenno di frutta secca tostata, particolarmente nocciole. Presente una gradevole traccia di albicocca.
Tuttavia, non è un campione di complessità e credo che qualche grado in più avrebbe giovato alla robustezza complessiva.È infatti piuttosto fugace, a discapito della bontà delle note riscontrate.

Finale: Media lunghezza, di burro, malto e frutta gialla.

Un whisky molto gradevole all’olfatto, un po’ più deludente al palato e nel finale.  Dopo le dovute considerazioni, si attesta ad un livello inferiore alle mie personali aspettative.

Voto: 84/100

Related Posts

4 Responses
  1. LorenzoPas

    E’ un peccato che non ti abbia convinto, ho avuto modo di provarlo in masterclass e mi ha abbastanza stupito (più che ad esempio il 21yo). In ogni caso il vero problema sta nel prezzo.. 170 nei duty, altrove anche di più e temo che lo abbiano anche tolto dal mercato.

    1. Non è un cattivo whisky, ma non assurge a vette di complessità tali da consentirmi di annoverarlo tra gli immancabili…ad ogni modo, in giro si trova, non l’hanno tolto dal mercato. In verità, le mie aspettative erano superiori considerato il blasone della casa e l’importante invecchiamento. Ovviamente, de gustibus… 🙂

      1. LorenzoPas

        Hai ragione, ma tra i miei amici temo che finirà che una bottiglia “comunitaria” la prenderemo prima o poi. Il problema sarà poi a chi affidarla hehehehe xD

        1. Bè, ovviamente io non sconsiglio l’acquisto 🙂 Se il profilo di questo whisky ti colpisce molto, una bottiglia mi sembra normale prenderla 🙂 Io faccio lo stesso con le espressioni che mi colpiscono di più, denaro permettendo 😀 Beh, magari apritela in una serata tutti insieme, e conservate ciò che resta per un successivo incontro. Così, avete anche il pretesto per rivedervi. Il whisky è comunque un’esperienza conviviale: bere in compagnia è sicuramente più intrigante che bere in solitaria 😀 Potrete condividere impressioni e commenti e assaporare con calma 🙂

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

142Whisky & Whiskey
Aberlour
Allt-a-Bhainne
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Ardmore
Arran
Auchroisk
Balblair
Balcones
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bimber
Bladnoch
Blair Athol
Booker's
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Buffalo Trace
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Daftmill
Dailuaine
Dalmore
Dalwhinnie
Death's Door
Dufftown
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
GlenAllachie
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glentauchers
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Lakes
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Michter's
Miltonduff
Mortlach
Murray McDavid
Nantou
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Paul John
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Powerscourt
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Mars
Speyburn
Springbank
Stauning
Strathmill
Strathisla
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whistlepig
Whyte & Mackay
Widow Jane
Wild Turkey
Writers' Tears
Ignote/Segrete
45Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Equiano
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
West Indies Rum Distillery
Worthy Park
Ignote
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
10Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Fundador
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri