Lagavulin 12 y.o. White Horse Carpano ImportInformazioni:

Tipologia: Islay Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Isola di Islay – Scozia

Volume alcolico: 43%

Prezzo consigliato: 1400 euro circa.

Reperibilità: Molto rara, imbottigliamento degli anni 70.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Per ringraziarvi del vostro crescente sostegno, oggi recensirò un’espressione più unica che rara: Lagavulin 12 y.o. White Horse Carpano Import. Essendo un rilascio dei primi anni ’70, la distillazione è avvenuta negli anni ’60, rendendo questo whisky un esempio interessante dei tempi andati.
Ricordo, tuttavia, che Lagavulin è tra le poche distillerie che ha sempre mantenuto un alto livello qualitativo, nonostante i cambi di proprietà.
Indubbiamente, questo imbottigliamento ha uno status leggendario tra gli appassionati e vanta recensioni estremamente positive. La rarità è ovviamente elevata, così come il prezzo. È disponibile presso pochi rivenditori online.
Quando ho avvistato questa bottiglia al Collector’s Corner di Spirit of Scotland, non ho saputo resistere dal prenderne un campione!
Colgo l’occasione per sottolineare come questo spazio dedicato a imbottigliamenti rari, sia stata una piacevole e gradita aggiunta al Festival romano, rispetto agli anni precedenti. Spero di rivederlo nelle prossime edizioni. Con cifre tutto sommato contenute, era possibile assaporare vere rarità come il Glen Mhor recensito due giorni addietro e questo Lagavulin.

Ma ora, bando agli indugi, versiamo questo Laga nel bicchiere e testiamo il suo valore!

Dettaglio della bottiglia.
Dettaglio della bottiglia.

Note Degustative:

Aspetto: Ambra

Olfatto: Una torba elegante, sottile, accompagna tutta la durata dell’assaggio. Compaiono note di catrame e salmone affumicato, molto intriganti. Ben presente un lato dolce, di mango e papaya che successivamente vira su note più aspre di arancia rossa e pompelmi.  È molto delicato e, al contempo, molto complesso: subentra il bergamotto accompagnato da delicata canfora, fiori di campo e camomilla. Tracce di muschio bagnato. L’eterea fumosità permane e, a tratti, si amplifica pur rimanendo mitigata, lasciando trasparire una nota gradevolissima di incenso. Tracce di menta appena accennata.
Un elegantissimo olfatto ed un autentico Lagavulin.

Palato: La torba è onnipresente ma sottile e, su questo nobile substrato, si apre con cacao amaro e foglie di tè nero. L’evoluzione prosegue e soprende con un lato di polvere da sparo, un tocco di liquirizia e un ritorno degli agrumi ravvisati all’olfatto. Marmellata di arancia, limoni…punta di pepe. Decido di fermarmi per un’ora prima di riassaggiarlo, voglio farlo ossigenare. L’attesa è ripagata: alle note sopracitate si aggiungono menta, buon legno morbido e una meravigliosa nota di cera d’api. Che palato possente e sontuoso!

Finale: Molto lungo, tipicamente da Lagavulin, con torba delicata, pepe nero, marmellata d’arancia, tartufo al cioccolato fondente e foglie di tè nero. Stupendo!

Uno dei migliori Lagavulin che mi sia capitato di assaggiare, mantiene perfettamente le promesse.  È un dram che richiede pazienza per essere esplorato nelle sue molteplici sfaccettature. Se siete tra i fortunati possessori di una bottiglia fate un favore a voi stessi e apritela. Niente aste on-line, per favore!

Voto: 94/100

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio

Related Posts

3 Responses
  1. […] Quel che davvero ci lascia di stucco, oltre al fatto che il bicchiere è vuoto, è che questo Lagavulin era una bottiglia di consumo, da bere alla sera, parlando di Democrazia Cristiana e di PCI, di guerra del Kippur, di terrorismo, della morte di Jim Morrison, di droghe psichedeliche, di tuo zio che era caduto dalla bicicletta, di quella ragazza scandalosa col caschetto e due cosce indimenticabili, di Watergate e ritiro delle truppe in Vietnam, delle bombe di Bonimba, insomma: era un whisky da bere, da consumare, non da star lì a venerare come se fosse chissà che – e lo dimostra il corpo così beverino… A noi non resta che asciugare le lacrime davanti a un mostro di intensità e di complessità, e incidere sulla pietra un 95/100. Se volete rinnovare il lutto, leggete le parole di IBR. […]

  2. Roberto

    Salve, sono in possesso di una bottiglia di White Horse con numero seriale N. 785949. Non essendo intenditore vorrei capire quale possa essere il suo valore e vetustà. Grazie
    Roberto

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

120Whisky & Whiskey
Aberlour
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Arran
Auchroisk
Balblair
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bladnoch
Blair Athol
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Dailuaine
Dalmore
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Miltonduff
Mortlach
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Strathisla
Strathmill
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whyte & Mackay
Wild Turkey
Ignote/Segrete
43Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Rockley Still
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
Worthy Park
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
9Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri