Informazioni:

Tipologia: Vatted Rum

Provenienza: Giamaica.

Volume alcolico: 57,18%

Prezzo consigliato: 130-150 euro.

Reperibilità: Bassa, reperibile tramite aste.

Cenni storici e osservazioni personali:

Papalin Jamaica è il nome scelto da Luca Gargano per la miscela di due rum giamaicani ben noti: Hampden e Worthy Park. Nel tempo si sono susseguiti vari rilasci di Papalin, quello in disamina odierna è recentissimo, essendo stato imbottigliato nel mese di dicembre del 2021. 

La maturazione è di 7 anni, interamente avvenuta nel clima tropicale, come riportato fieramente in etichetta anche dalla dicitura “tropical dependent bottler”. Sold out al suo prezzo originario (circostanza che purtroppo si verifica per ogni rilascio di Velier), è stato anche inserito nella selezione proposta nell’ambito del progetto VSGB di cui già ho abbondantemente parlato. La versione su cui mi soffermerò oggi è quella ridotta a 57,18%, in omaggio alla gradazione dei blend preparati per la Marina Britannica e contraddistinta da un’etichetta rossa. La versione al 47%, ancora piuttosto reperibile in commercio, è invece blu.

Note di degustazione:

Aspetto: Ambra.
Olfatto: Possenti note fruttate, di banana e ananas in primis, ma anche arance, miste a una vernice molto elegante, accompagnata da acetone e lucido per mobili. Di sfondo, del cacao amaro. Dopo circa 15 minuti, arancia e cacao si fondono in un sentore che rimembra la popolare merendina Fiesta. Un olfatto piacevole ma vi consiglio di attendere almeno 10 minuti prima di poggiare le narici: in purezza la nota alcolica è decisamente eccessiva appena la bottiglia viene aperta, praticamente ottundente. Con acqua, grossomodo immutato, salvo che per l’insorgenza di una nota di frutto della passione e, deo gratias, una più pacifica integrazione della nota alcolica.
Palato: Fruttato e speziato, con un ananas che incontra il pepe nero e bacche di vaniglia, mentre di sfondo scalpita il cacao amaro, unito a un buon tabacco. Complessivamente un po’ sbilanciato, almeno per i miei personali gusti. Fortunatamente, aggiungendo qualche goccia d’acqua si ottiene una miglior integrazione e, seppur non perfetto, risulta nettamente più godibile. La componente fruttata, altresì, riesce a bilanciare meglio la parte amaricante.
Finale: Lungo, innestato su frutta tropicale, tabacco e cacao amaro.

Tra tutti i rum di Velier provati finora (e non sono pochissimi…), questo Papalin è quello che mi ha colpito meno. Pur avendo un comparto olfattivo di buon livello, lo stesso è penalizzato da un sentore alcolico che, nonostante l’acqua, non diviene mai perfettamente integrato, creando una dissonanza. Medesimo discorso vale per il palato, dove tuttavia l’acqua ha maggior efficacia, consentendo una miglior integrazione di un tratto alcolico esuberante e  riducendo la componente speziata e amaricante che, in assenza, tende ad essere predominante e coprente di altri sentori. Non posso dire che mi abbia entusiasmato, ma ovviamente è la mia personale opinione.

Voto: 78/100

star

Related Posts

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

142Whisky & Whiskey
Aberlour
Allt-a-Bhainne
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Ardmore
Arran
Auchroisk
Balblair
Balcones
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bimber
Bladnoch
Blair Athol
Booker's
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Buffalo Trace
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Daftmill
Dailuaine
Dalmore
Dalwhinnie
Death's Door
Dufftown
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
GlenAllachie
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glentauchers
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Lakes
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Michter's
Miltonduff
Mortlach
Murray McDavid
Nantou
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Paul John
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Powerscourt
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Stauning
Strathmill
Strathisla
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whistlepig
Whyte & Mackay
Widow Jane
Wild Turkey
Writers' Tears
Ignote/Segrete
45Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Equiano
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
West Indies Rum Distillery
Worthy Park
Ignote
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
10Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Fundador
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri