Springbank 11 y.o. “Local Barley”

springbank-11-y-o-local-barleyInformazioni:

Tipologia: Campbeltown Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Campbeltown – Scozia.

Volume alcolico: 53,1%

Prezzo consigliato: Originariamente 130 euro, ora disponibile solo alle aste.

Reperibilità: Bassa, tiratura di 9000 bottiglie.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

Lo Springbank 11 y.o. “Local Barley” è il rilascio che segue la release limitata dello scorso anno, un 16 y.o., e che riprende come il predecessore la fortunata serie di malti dediti a valorizzare l’impiego di orzo locale, in un’epoca di elevata massificazione.
Nello specifico, per questo 11 years old, è stata impiegata la varietà di orzo “Bere”, probabilmente una delle più antiche ma oggi scarsamente impiegata in favore di ceppi con maggior resa produttiva. Tale orzo, inoltre, è coltivato nei pressi di Springbank, presso l’Aros Farm.
Indubbiamente interessante avere la possibilità di provare un’espressione “locale” proveniente da quella che è la distilleria più artigianale dell’intera Scozia.
Imbottigliato al 53,1%, è stato realizzato in una tiratura di 9000 bottiglie, tutte rapidamente scomparse dal mercato.
L’originario prezzo di circa 130 euro è infatti ormai un miraggio, essendo l’espressione reperibile solo presso aste specializzate, come sempre più spesso capita con le limited release.

Note Degustative:

Aspetto: Oro pallido.

Olfatto: Estremamente floreale, con violette, fiori di campo rose che si innestano a un delicato velo di marmellata d’arancia. Leggera vaniglia di sfondo, accanto a un piacevole tratto minerale. Torbatura molto gentile, che ben si sposa alle altre note. Il lato fruttato continua ad evolversi con il passare dei minuti, lasciando trapelare una banana acerba e una decisa nota di limone. Vividi cereali.
Molto pulito, e maggiormente dolce, lasciando tuttavia emergere una buona complessità.

Palato: Imbocco morbido e discretamente speziato, con vivace pepe nero unito a una buona sapidità. Riemergono le note fruttate, contraddistinte da buoni agrumi e tocco di banana. Torba più vivida che in sede olfattiva, con maggiore consistenza.
Complessivamente resta su note dolci, avendo inoltre una discreta cremosità contraddistinta da un velo di burro. Molti cereali, ricorda un bel po’ i cornflakes.
In fundis, caffè amaro e buon tabacco, accanto a un buon tratto balsamico di mentolo.

Finale: Medio, di agrumi, nota salina, caffè, pepe nero.

Un malto gradevole e pulito, complessivamente organico e di buon livello. Non sarà perfetto, ma è estremamente piacevole e molto beverino. L’olfatto è l’aspetto che mi ha colpito di più, avrei osato un punteggio superiore se palato e finale mi avessero soddisfatto in ugual misura. Sarei curioso di provare il precedente rilascio per una comparazione…
Ad ogni modo, giovane ma con tanto carattere!

Voto: 88/100

Download PDF
Download

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il Bevitore Raffinato invita i visitatori del Sito a bere in modo responsabile.