Inverleven 27 y.o. 1977-2004 Duncan TaylorInformazioni:

Tipologia: Lowlands Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Lowlands – Scozia

Volume alcolico: 56,4%

Prezzo consigliato: 250 euro.

Reperibilità: Bassa, Single Cask di 167 bottiglie.

 

Cenni storici e osservazioni personali:

La distilleria di malto Inverleven, chiusa dal 1991, condivide la medesima struttura di quella che un tempo fu la più grande Grain Distillery di Scozia: Dumbarton.
Era dotata di due alambicchi tradizionali, a cui fu aggiunto un alambicco Lomond nel 1956. Quest’ultimo fu impiegato per la distillazione dell’omonimo malto (terza distilleria).
Sostanzialmente, nel medesimo sito produttivo, furono prodotti per un periodo Dumbarton, Inverleven e Lomond.
Il grande complesso, oggi di proprietà di Pernod Ricard, è definitivamente chiuso e non sembrano esserci piani in vista per la riapertura, anche a causa dell’ammodernamento di Strathclyde, produttrice di grain whisky.
Esistono ben pochi imbottigliamenti ufficiali di Inverleven e non molti indipendenti.
Con gran piacere, quindi, vi parlo oggi dell’Inverleven 27 y.o. 1977-2004 Duncan Taylor, espressione a grado pieno proveniente dal cask 3098 e rilasciata in 167 esemplari.
Duncan Taylor, imbottigliatore indipendente di cui già parlammo nella recensione di un altro malto “estinto”, Glenugie, ha nella propria gamma la serie “Rarest of the Rare” in cui imbottiglia malti di distillerie ormai silenti. Grazie al lavoro di questi selezionatori, è possibile assaporare malti scomparsi o molto rari.
Terminato questo inciso, passiamo al vivo della recensione.

Note Degustative:

Aspetto: Oro.

Olfatto: Intensa nota di orzo maltato ed altri cereali che si evolve su un velo di delicata vaniglia. Compare, quindi, miele d’acacia. Sentore alcolico molto vivido, che sfuma leggermente dopo qualche minuto, pur restando complessivamente persistente.
Burro denso, caramelle mou. Data l’elevata gradazione, provvedo ad aggiungere acqua: l’alcol intenso si attenua leggermente, lasciando emergere maggiormente la vasta gamma di sentori complessivamente dolci di cui sopra. Sottolineo, tuttavia, che l’alcol è decisamente invasivo.
Si coglie, infine, un lato fruttato di pesca gialla, melone cantalupo e scorzetta d’arancia.

Palato: Senz’acqua risulta molto secco e speziato, con chiodi di garofano, cannella e vaniglia. Molto legnoso, più di quanto sarebbe auspicabile in un buon malto.
Dietro questa coltre, emerge timidamente il burro amalgamato a crema pasticcera.
In verità, non un capolavoro. Con acqua, migliora leggermente: la legnosità diventa più tollerabile, fondendosi meglio con le note speziate senza travalicarle troppo.
Compare infine, un tocco di rabarbaro.

Finale: Mediamente lungo, secco e speziato (chiodi di garofano, rabarbaro).

Pensavo di riscontrare maggiori emozioni in questo malto. Non è proprio da cestinare, tuttavia non rasenta uno degli esempi migliori delle Lowlands. Anzi. Si è ecceduto con l’alcol che, come ho evidenziato, resta persistente anche dopo la diluizione (necessaria per cogliere al meglio gli altri sentori) e, al palato, rasenta una legnosità estrema che, dopo l’aggiunta, resta comunque notevole.
In sintesi, non mi ha entusiasmato. Bevibile, ma non certo memorabile.

Voto: 70/100

Related Posts

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

133Whisky & Whiskey
Aberlour
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Ardmore
Arran
Auchroisk
Balblair
Balcones
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bimber
Bladnoch
Blair Athol
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Buffalo Trace
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Dailuaine
Dalmore
Dalwhinnie
Dufftown
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
GlenAllachie
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Michter's
Miltonduff
Mortlach
Murray McDavid
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Paul John
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Strathmill
Strathisla
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whistlepig
Whyte & Mackay
Widow Jane
Wild Turkey
Writers' Tears
Ignote/Segrete
45Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Equiano
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
West Indies Rum Distillery
Worthy Park
Ignote
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
10Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Fundador
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri