Informazioni:

Tipologia: Speyside Single Malt Scotch Whisky

Provenienza: Speyside – Scozia.

Volume alcolico: 56,5%

Prezzo consigliato: 73,50 euro.

Reperibilità: Bassa, release di 180 bottiglie. Ancora disponibile presso lo shop di WhiskyFacile.

Cenni storici e osservazioni personali:

WhiskyFacile è stato il primo blog italiano ad occuparsi esclusivamente di whisky. Fondato nel 2011 da Jacopo Grosser e Giacomo Bombana ha all’attivo oltre 1400 recensioni.

L’esuberante duo, partecipe da molti anni agli eventi di settore come il Milano Whisky Festival e il Rome Whisky Festival, ha poi intrapreso anche una carriera nel settore, rendendo la passione un lavoro ma senza che questa venisse poi meno. Tuttora, infatti, il blog è costantemente aggiornato.

Per celebrare il primo decennio di attività del blog, il team WhiskyFacile (oggi ampliato con Davide Ansalone e Marco Zucchetti) ha predisposto un trittico di imbottigliamenti, presentati con la suggestiva designazione “A Space Whisky Odissey”, creando una suggestiva fusione concettuale tra un un grande classico della fantascienza a cui sono particolarmente affezionato e l’epico poema omerico. (Anche se, non vorrei sbagliarmi, la frase riportata in etichetta è tratta dal film “Ulisse”, non direttamente dall’Odissea).

I tre imbottigliamenti, infatti, sono denominati Circe, Odisseo e Polifemo. Potevo non unirmi ai festeggiamenti? Ovviamente è una domanda retorica. Giunte ieri le mie bottiglie, corredate da gentile sample, parto quindi subito con il primo dei tre, quello che rimembra la malefica maga che cercò di irretire, senza successo, Odisseo “dal multiforme ingegno”. Del resto, chi ha ideato la sconfitta di Troia poteva mai essere uno sprovveduto? La smetto di rimembrare i tempi (ormai remoti) del Classico e torno al whisky, pardon.

Circe è un Glen Elgin 12 y.o., distillato nel 2008 ed imbottigliato nel 2020. Come i Facili ci narrano sul proprio blog, la botte è stata acquistata dopo numerosi assaggi e grazie anche all’intervento degli organizzatori del Milano Whisky Festival. La botte è una Refill Bourbon Hogshead proveniente dai forniti magazzini di Whisky Broker. L’imbottigliamento è a grado pieno, 56,5%, la tiratura è di 180 bottiglie (ormai quasi esaurite), il whisky non è stato filtrato a freddo e non contiene coloranti. 

Prima di passare alle note di degustazione mi complimento nuovamente con i Facili per il percorso finora compiuto, con il sincero augurio di assurgere ad ulteriori successi. 

Note di degustazione:

Aspetto: Oro chiaro.
Olfatto: Intensamente fruttato, con un vivace succo di frutta alla pera in primis, ma anche fragrante mela matura, a tratti chips, e pesca gialla. Non manca un lato più acidulo, di pompelmo e buccia d’arancia, a cui si aggiungono alcune gocce di limone. Di sfondo, molto delicato, un sentore di cera che si amalgama a carta umida. Leggero miele d’acacia. Il tutto, su un substrato oleoso e leggermente aromatico. Profilo piacevolmente fresco ma anche elegante. Con acqua, emerge maggiormente il limone, nella declinazione di una crema.
Palato: In purezza, compare un vivido tratto speziato assolutamente assente in sede olfattiva e che spazia tra il pepe nero e lo zenzero (piuttosto piccante), mentre di sfondo si percepisce del miele leggero. Presente anche un bel tratto balsamico, di mentolo, a cui si accompagna un deciso lato erbaceo. La frutta c’è ancora, nella declinazione della mela e della pera, ma ben più doma. Con qualche goccia d’acqua, l’anima speziata si attenua integrandosi meglio e lasciando più spazio alle medesime note riscontrate in sede olfattiva a cui, peraltro, si aggiunge una fragrante pastafrolla. Permane, infine, un velo di cera, come all’olfatto.
Finale: Medio, di frutta gialla, lato balsamico e tratto erbaceo.

Il primo dei tre imbottigliamenti dei Facili mi lascia un’impressione più che positiva. Mentre l’olfatto risulta inebriante con una spiccata anima fruttata, al palato tale dolcezza viene stemperata da un tratto più ruvido ma mai eccessivo. Il risultato finale è ammaliante, come Circe. 

Voto: 87/100

starstar

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio

Related Posts

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

133Whisky & Whiskey
Aberlour
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Ardmore
Arran
Auchroisk
Balblair
Balcones
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bimber
Bladnoch
Blair Athol
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Buffalo Trace
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Dailuaine
Dalmore
Dalwhinnie
Dufftown
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
GlenAllachie
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Michter's
Miltonduff
Mortlach
Murray McDavid
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Paul John
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Strathmill
Strathisla
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whistlepig
Whyte & Mackay
Widow Jane
Wild Turkey
Writers' Tears
Ignote/Segrete
45Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Equiano
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
West Indies Rum Distillery
Worthy Park
Ignote
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
10Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Fundador
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri