Saint James Recolté 1885

Informazioni:

Tipologia: Rum agricolo.

Provenienza: Martinica.

Volume alcolico: 47%

Prezzo consigliato: 12.000 euro.

Reperibilità: Rarissima, disponibile tramite aste o rivenditori specializzati.

Cenni storici e osservazioni personali:

La distilleria Saint James è la più antica tra quelle operanti in Martinica, essendo stata fondata nel 1882. Attualmente, è il rum agricolo più venduto al mondo. Quest’oggi, grazie a Francesco Mattonetti, vi parlerò di un prodotto estremamente antico, il Saint James Recolté 1885. In commercio, non esistono Vintage anteriori, di conseguenza, è il più antico rum vintage esistente.

La distilleria fu colpita dall’eruzione del Monte Pelée nel 1902, seppur fortunatamente in modo marginale, restando quasi completamente integra ma perdendo gran parte dello stock accumulato nei magazzini.
Il Saint James Recolté 1885 sopravvisse, ed è giunto a noi grazie a Luca Gargano, patron di Velier, che ne acquistò 300 bottiglie dopo averle rinvenute nel 1991. Oggi, Velier importa la gamma Saint James in Italia.

Pochi hanno avuto il privilegio di assaporare questo rum, grazie ad alcune degustazioni organizzate negli anni. Come dicevo in incipit, io devo questo privilegio a Francesco Mattonetti che, per chi non lo conoscesse, è un grande conoscitore dello spirito caraibico nonché autore di “Lo Spirito dei Tempi” e titolare di una fornita enoteca ad Arezzo.
Francesco, in ottica di condivisione, decise di aprire una bottiglia del rarissimo 1885 in occasione dello ShowRum di alcuni anni fa. Ne acquistai un campione, immancabilmente rapito dalla possibilità di poterlo degustare.

A distanza di anni, finalmente pubblico le mie note degustative. La recensione è stata redatta alcuni anni fa, onde evitare un deterioramento del campione, tuttavia ho preferito attendere un “momento speciale” per pubblicarla. La realizzazione della nuova veste grafica del sito mi ha fornito quel momento atteso.
Prima di passare alle note, credo sia giusto aggiungere qualche dettaglio: non è nota la maturazione di questo rum, ma il Master Blender di Saint James, Mark Sassier, ritiene che probabilmente sia rimasto in botte per 8-10 anni. Nonostante ciò, la commercializzazione è avvenuta solo negli anni ’50 del secolo scorso.

Il Saint James Recolté 1885 presenta inoltre una particolarità: il succo di canna impiegato sembrerebbe essere stato cotto prima della fermentazione. Non bollito, semplicemente riscaldato a una temperatura di circa 40°, dato che, come ci ricorda durhum.com, all’epoca il procedimento della pastorizzazione era ancora poco noto, e vi era necessità di rimuovere eventuali germi presenti. Tale procedimento ha inoltre comportato una sorta di concentrazione del succo di canna.
La bottiglia quadrata è già presente per quest’espressione, essendo stata introdotta dalla distilleria proprio in quel fatidico anno.

Probabilmente non conosceremo mai la maturazione reale di questo rum, essendo andata persa nei meandri della Storia. È tuttavia una grande emozione per un appassionato poter spalancare idealmente una porta su un tempo remoto, così profondamente diverso da quello attuale.

Note di degustazione:

Aspetto: Caffè espresso.
Olfatto: Intense ed elegantissime prugne secche, seguite da un connubio di datteri e zucchero di canna ma anche un sentore di vividi frutti rossi, direi more e ribes. Vibrante e vivace, oltre alle note appena menzionate promana una raffinata liquirizia. Ancora, olive verdi, leggerissima nota di catrame… Che complessità! Dopo alcuni minuti, il già ampio bouquet aromatico si impreziosisce con caffè espresso dapprima domo e man mano sempre più vivido. A un tratto, mou. Decisamente splendido, essendo sia potente che fresco al tempo stesso!
Palato: Denso e oleoso, con distinta liquirizia che si sposa a una nota grezza di catrame. Massiva presenza di olive, che si riverberano man mano in una sensazione perdurante. Tratto erbaceo di tè nero piuttosto intenso, accanto a un deciso tabacco. Presente un lato fruttato estremamente vitale, con una nota di pera acerba, ma anche ciliegie. Il tratto dolce si impreziosisce con sciroppo d’acero e, in fundis, le more ravvisate all’olfatto. Che dire? Magnifico.
Finale: Lungo e intenso, con liquirizia, olive verdi ma anche la dolcezza dei datteri secchi.

Provare questo rum è stata un’esperienza totalizzante. Venerabile per l’epoca in cui è stato distillato, venerabile per la sua storia, è anche estremamente complesso. Tra i migliori rum degustati, senza alcun dubbio. Grazie Francesco, grazie davvero.

Voto: 93/100

starsstarsstarsstarsstars

Riconoscimenti

I seguenti riconoscimenti sono stati attribuiti da "Il Bevitore Raffinato"

  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio
  • Premio

Related Posts

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

126Whisky & Whiskey
Aberlour
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Ardmore
Arran
Auchroisk
Balblair
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bimber
Bladnoch
Blair Athol
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Buffalo Trace
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Dailuaine
Dalmore
Dalwhinnie
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Michter's
Miltonduff
Mortlach
Murray McDavid
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Shinshu Mars
Speyburn
Springbank
Strathisla
Strathmill
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whyte & Mackay
Wild Turkey
Ignote/Segrete
44Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
West Indies Rum Distillery
Worthy Park
Ignote
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
10Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Fundador
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri