Bunnahabhain 18 y.o. 2002-2020 Chorlton Whisky

Informazioni:

Tipologia: Islay Single Malt Scotch Whisky.

Provenienza: Isola di Islay – Scozia.

Volume alcolico: 53,4%

Prezzo consigliato: 220 euro.

Reperibilità: Bassa, Single Cask da cui sono state ottenute 322 bottiglie. Ancora disponibile presso rivenditori specializzati.

Cenni storici e osservazioni personali:

Le nuove release di Chorlton Whisky, selezionatore britannico che sta riscuotendo un notevole consenso da parte della community di appassionati, sono state recentemente immesse sul mercato. Grazie a una degustazione che si terrà a breve, avrò poi modo di raccontarvi i nuovissimi imbottigliamenti.

Fatta questa premessa, oggi mi occuperò di uno degli imbottigliamenti del 2020, ossia un Bunnahabhain 18 y.o. distillato nel 2018 ed imbottigliato nel 2020.  Grado pieno, 53,4%, singola Sherry Butt da cui sono state ottenute 322 bottiglie. Non filtrato a freddo e niente coloranti.

Nonostante la tiratura e la data di rilascio, mentre scrivo è ancora disponibile presso alcuni rivenditori online.

Sulla serie “Novelle Vague” non mi soffermo nuovamente, avendone già parlato in questa precedente recensione.

Note di degustazione:

Aspetto: Oro.
Olfatto: Impatto inziale incentrato su note “sporche” e taglienti: tratto sulfureo abbinato a un sentore di cuoio logoro, mentre in sottofondo note fruttate di more scalpitano per venire alla luce. Non serve molto, e dopo alcuni minuti il lato fruttato si manifesta con una certa esuberanza: oltre alle citate more, compaiono fragole (marmellata) e ciliegie (anch’esse in forma di confettura) mentre un’arancia candita diviene progressivamente più incisiva, fino a predominare sulle altre note. Permane di sfondo la nota sulfurea, in una forma non sgradevole. Infine, tracce di colla e un leggero sentore di vernice. Con acqua, maggior emersione delle note fruttate, particolarmente delle arance candite, e comparsa di datteri secchi e uva passa. Le note sporche passano in secondo piano e, a mio parere, l’olfatto è più armonioso.
Palato: Pepe nero esplosivo e una punta di zenzero sono i primi marcatori che vengono alla luce, quasi sopprimendo il lato fruttato che sopravvive nella forma degli agrumi (arance e mandarini). Cacao amaro e frutta secca tostata contribuiscono a farlo virare su note amaricanti, mentre permane quella sensazione di cuoio e vi è un fin troppo generoso apporto del legno. Infine, un riverbero balsamico. A mio parere un po’ dissonante in purezza.  Con acqua, fortunatamente si raggiunge un miglior equilibrio tra le note più dolci e quelle più ruvide e amare, donando un’impressione nettamente migliore.
Finale: Lungo, molto speziato, con un tratto agrumato che persiste e una piacevole salinità.

Non la mia release di Chorlton preferita: un whisky che ha dalla sua un olfatto ricco e soddisfacente ma che, in purezza, non rasenta a mio parere un pieno equilibrio.  Ciò avviene particolarmente al palato, circostanza che fortunatamente muta con qualche goccia d’acqua. Fosse rimasto identico, con uno sbilanciamento evidente, la valutazione sarebbe stata minore. Fortunatamente migliora, e non poco. 

Voto: 84/100

starstar

Related Posts

Leave a Reply

Cerca per Distilleria

142Whisky & Whiskey
Aberlour
Allt-a-Bhainne
AnCnoc
Antiquary
Arbikie
Ardbeg
Ardmore
Arran
Auchroisk
Balblair
Balcones
Ballantine's
Balmenach
Balvenie
Benrinnes
Benromach
Bimber
Bladnoch
Blair Athol
Booker's
Bowmore
Brora
Bruichladdich
Buffalo Trace
Bunnahabhain
Caledonian
Cameronbridge
Caol Ila
Cardhu
Chichibu
Chivas Regal
Clynelish
Compass Box
Convalmore
Connemara
Cragganmore
Craigellachie
Crown Royal
Daftmill
Dailuaine
Dalmore
Dalwhinnie
Death's Door
Dufftown
Dumbarton
Eagle Rare
Elijah Craig
Ezra Brooks
Fettercairn
Four Roses
George Dickel
Girvan
Glen Albyn
GlenAllachie
Glenburgie
Glencadam
GlenDronach
Glenfarclas
Glenfiddich
Glen Elgin
Glen Garioch
Glen Grant
Glen Keith
Glenglassaugh
Glengoyne
Glengyle
Glenlivet
Glenlossie
Glenmorangie
Glen Mhor
Glen Moray
Glen Scotia
Glenury Royal
Glenrothes
Glentauchers
Glenturret
Glenugie
Hazelburn
Heaven Hill
Highland Park
Hudson
High Spirits
Imperial
Inverleven
Invergordon
Jack Daniel's
Johnnie Walker
Jura
Kilchoman
Kininvie
Lagavulin
Lakes
Laphroaig
Ledaig
Linkwood
Littlemill
Loch Lomond
Longmorn
Longrow
Macallan
Maker's Mark
Mannochmore
Michter's
Miltonduff
Mortlach
Murray McDavid
Nantou
North British
Old Crow
Old Fitzgerald
Old Pulteney
Oban
Pappy Van Winkle
Paul John
Port Dundas
Pittyvaich
Port Ellen
Powerscourt
Puni
Rosebank
Royal Brackla
St.Magdalene
Scapa
Mars
Speyburn
Springbank
Stauning
Strathmill
Strathisla
Talisker
Teaninich
Teeling
Tobermory
Tomatin
Tullibardine
Yamazaki
Whistlepig
Whyte & Mackay
Widow Jane
Wild Turkey
Writers' Tears
Ignote/Segrete
45Rum
Abuelo
Angostura
Appleton Estate
Bellevue
Bermudez
Brugal
Cadenhead's
Caroni
Damoiseau
Diamond
Dictador
Diplomático
Don Papa
Doorly's
El Dorado
English Harbour
Enmore
Equiano
Flor de Caña
Foursquare
Hampden
Havana Club
Kraken
La Hechicera
Long Pond
Matusalem
Mount Gay
Mulata
Ocean's
Plantation
Port Mourant
Relicario
ReimonenQ
Saint James
Saint Maurice
Samaroli
Santa Teresa
Skeldon
Trinidad
Uitvlugt
Velier Demerara
Velier Royal Navy
West Indies Rum Distillery
Worthy Park
Ignote
5Porto
Dow's
Fonseca
Graham's
Quinta do Vesuvio
Ramos Pinto
11Grappa
Bottega
Cantina del Taburno
Dellavalle
Feudi di San Gregorio
Mazzetti d'Altavilla
Nonino
Poli
Roner
Sibona
Unterthurner
Villa de Varda
10Brandy
A.De Fussigny
Branca
Cardenal Mendoza
Courvoisier
Fundador
Lepanto
Mazzetti d'Altavilla
Vallein Tercinier
Vecchia Romagna
Villa Zarri